Florenzi (ANSA)
Florenzi (ANSA)

Milano, 21 agosto 2021 – Dopo le visite mediche superate senza problemi nella giornata di ieri, è arrivata anche l’ufficialità: Alessandro Florenzi è un nuovo giocatore del Milan. A dare l’annuncio dell’ingaggio dell’esterno destro fresco Campione d’Europa con l’Italia – che arriva in rossonero con la formula del prestito dalla Roma con diritto di riscatto per una cifra che può raggiungere i 5.5 milioni di euro complessivi – è stato lo stesso club di via Aldo Rossi con una nota sui propri canali ufficiali: “AC Milan è lieto di annunciare di aver acquisito, a titolo temporaneo con opzione per l'acquisizione definitiva, le prestazioni sportive di Alessandro Florenzi dalla AS Roma. Il calciatore si lega al Club rossonero fino al 30 giugno 2022 e indosserà la maglia numero 25. Neo Campione d'Europa, Florenzi ha all'attivo 18 gare e 5 reti con l'Italia U21 e 45 presenze e 2 gol con la Nazionale maggiore. Nato a Roma l'11 marzo 1991, Alessandro cresce nel Settore Giovanile della Roma, con cui esordisce in Serie A nel maggio 2011. Nella stagione 2011/12 colleziona 37 presenze e 11 gol con il Crotone, prima di tornare alla Roma con cui totalizza, nelle successive 8 stagioni, 278 presenze e 28 gol. Nel gennaio 2019 il trasferimento al Valencia prima di passare al PSG nella stagione 2020/21, dove colleziona 36 presenze e 2 gol, vincendo Coppa di Francia e Supercoppa francese”.
 

La presentazione


Il Milan non ha poi perso tempo e ha subito presentato alla stampa il giocatore che vestirà la casacca rossonera numero 25 e che ha subito fatto capire di aver apprezzato la tenacia con cui il Milan lo ha corteggiato e ha promesso ovviamente il massimo impegno: “In questi anni ho avuto a che fare con club molto organizzati e il Milan fa parte di questi. Qui ho trovato un club molto preparato e che mi ha voluto più di tutti ma c’erano anche altre squadre che mi hanno cercato”. Nessun sentimento di rivalsa verso il PSG che non lo ha confermato e verso la Roma che lo ha ceduto: “Non cerco rivincite verso nessuno. Il PSG ha fatto uno squadrone e le scelte tecniche non vanno commentate. Le squadre fanno le loro scelte e io rispetto quelle della Roma, fatte due o tre anni fa”. Come detto, Florenzi si sente pronto a dare tanto alla causa rossonera: “Sono convinto di poter dare ancora tanto. Il Milan mi ha dato fiducia e da subito ho sentito un’energia positiva che può generare grandi cose”. L’obbiettivo minimo è la conquista di un posto stabile in Champions: “Tornare a giocare stabilmente in Champions deve essere l’obiettivo minimo di un club come il Milan. Lo vogliono tifosi, squadra e società. Scudetto? Il Milan è una squadra forte e come altre squadre può competere ai massimi livelli ma mi focalizzerei su ogni singola partita”.

Leggi anche - Serie A oggi, prima giornata in diretta. Formazioni e partite live