Domagoj Bradaric
Domagoj Bradaric

Roma, 31 dicembre 2020 - Il calciomercato alle porte, la sessione invernale aprirà ufficialmente i battenti il 4 gennaio. Sarà un mercato povero, andranno valutate le occasioni, cercando di rimediare agli errori fatti in estate. In particolare la Lazio, dovrà guardarsi intorno per rinforzare fascia sinistra e reparto difensivo. Per quanto riguarda quest’ultimo, le condizioni non ottimali di Luiz Felipe, mai continuo dopo l’infortunio alla caviglia di settembre, e la cessione di Vavro in prestito al Genoa, hanno portato la società a fare delle valutazioni. Il profilo però non è ancora stato individuato. Diversa invece la situazione a sinistra. Tutto infatti dipenderà da Senad Lulic. Ieri il capitano biancoceleste ha svolto il secondo giorno consecutivo di allenamenti (oggi soltanto palestra). I prossimi 15 giorni saranno decisivi per capire se Inzaghi potrà riaccogliere il bosniaco in tempi brevi, dopo la tripla operazione alla caviglia che lo tiene fuori da quasi undici mesi. In caso contrario scatterebbe il piano di riserva.

Idea Bradaric, l’alternativa è Romulo

Un’idea che sta prendendo sempre più corpo è quella di Domagoj Bradaric. Giovane e di prospettiva, il 21enne del Lille è stato individuato da Tare, ed è valutato 15 milioni di euro. La sua età permetterebbe il suo inserimento in lista senza problemi, anche in caso di recupero di Lulic. Tra i nomi accostati al club biancoceleste c'è anche quello di Romulo, che al momento rappresenta l’alternativa low cost. Può giocare sia a destra che a sinistra, sarebbe un jolly così come Marusic. Il calciatore ha già trascorso metà campionato a Roma due stagioni fa e ora potrebbe fare ritorno proprio come all'epoca per altri sei mesi. La volontà da parte del brasiliano naturalizzato italiano c'è ed è stata espressa dallo stesso con una storia su Instagram: "Volevo ringraziare tutti i tifosi laziali per i bellissimi messaggi (migliaia e migliaia) in questi ultimi giorni perché io ritorni, mi fanno davvero molto piacere. Se dipendesse da me sarei già lì!. Vediamo cosa succederà, io tiferò perché vada a buon fine. Sempre forza Lazio!”.

Leggi anche - Roma, attenzione all'Inter: occhi di nuovo su Dzeko