Insigne ha scelto: il suo futuro sarà in MLS
Insigne ha scelto: il suo futuro sarà in MLS

Roma, 4 gennaio 2022- Nel secondo giorno di calciomercato tante notizie scuotono la Serie A. Si parte dalla Roma che continua il grande pressing su Maitland-Niles, il grande obiettivo di Mourinho per questo gennaio. L'Arsenal ha rifiutato la prima proposta dei giallorossi che sono tornati alla carica con una nuova formula: gli inglesi non hanno gradito l'offerta di prestito oneroso con riscatto fissato a 10 milioni, ma potrebbero cedere dinanzi a un prestito secco. Diversa la situazione in casa Inter che oggi ha accolto per la prima volta Andre Onana. Il portiere dell'Ajax ha svolto e superato con successo le visite mediche ed è pronto per essere presentato come nuovo portiere nerazzurro. In questo caso si tratta di un altro colpo a parametro zero e che quindi arriverà in Italia a giugno.

Tutte le trattative di oggi

Oltre all'arrivo del nuovo portiere nerazzurro, la notizia più grande di oggi riguarda l'accordo raggiunto tra Lorenzo Insigne e il Toronto per la partenza a fine campionato. Il capitano del Napoli giocherà in MLS e potrebbe firmare il nuovo contratto da oltre 11 milioni netti a stagione già entro la fine di questa settimana. Resta in bilico invece il futuro in bianconero di Alvaro Morata, tentato dalla pista che lo porterebbe al Barcellona. Lo spagnolo ha incontrato oggi la dirigenza della Juventus che invece vorrebbe ancora puntare su di lui, ma non si hanno ancora notizie dell'esito di questo summit. 

Questione di attaccanti anche in casa Genoa dove il colpo del mercato di gennaio potrebbe essere un gradito ritorno. I rossoblu infatti hanno bissato alla porta di Piatek che però non ha ancora dato una risposta, contrariamente all'Hertha Berlino che invece ha già accettato l'offerta di prestito da due milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 15 milioni. L'unica ufficialità di giornata arriva dalla Lazio che ha salutato Escalante, partito in prestito per questa seconda parte di stagione all'Alaves.

Leggi anche - Napoli, idea Quagliarella per rinforzare l'attacco