L'abbraccio fra Mbappé e Icardi
L'abbraccio fra Mbappé e Icardi

Milano, 30 agosto 2021 - La doppietta rifilata ieri al Reims non dovrebbe essere stato l'ultimo acuto di Kylian Mbappé con indosso la maglia del Paris Saint Germain. Nel giorno dell'esordio di Lionel Messi con i francesi, a prendersi la scena è stato l'ex Monaco, a segno con i due gol decisivi nella trasferta sul campo dei biancorossi. Il classe '98 è stato l'uomo più discusso, assieme a Cristiano Ronaldo, negli ultimi giorni in chiave calciomercato. A un certo punto sembrava infatti a un passo il suo trasferimento al Real Madrid per 170 milioni più ulteriori 10 di bonus. Ma i francesi hanno deciso di non mollare la presa, nonostante il rischio di perdere il giocatore a zero fra un anno. 

Icardi si muove? 

 

Ciò significa che, a meno di un ulteriore rilancio in extremis dei Blancos (difficile che ciò avvenga), Mbappé è destinato a restare in Francia per un'altra stagione, per poi vestire la maglia delle Merengues, lasciando Parigi da parametro zero. La permanenza della stella della Nazionale transalpina potrebbe spingere Mauro Icardi a chiedere la cessione alla Juventus, che sta insistendo per averlo in prestito (da capire se annuale o biennale, con diritto od obbligo di riscatto). La trattativa non è per nulla semplice, anche alla luce della deadline del mercato che si avvicina sempre di più, ma fino alle 23 di domani la Vecchia Signora proverà a raggiungere l'accordo per l'attaccante argentino, nel mirino dei piemontesi da anni. 

Pjanic o Witsel per Allegri

 

Dopo l'addio di Cristiano Ronaldo, i bianconeri vorrebbero inserire nel loro reparto offensivo un altro tassello dopo Moise Kean, così da avere tre vere prime punte in rosa. Nel frattempo la dirigenza juventina si muove anche sul fronte centrocampista: i nomi che più si vociferano in queste frenetiche ore sono quelli di Miralem Pjanic, per il quale si tratterebbe di un ritorno all'ombra della Mole a un anno di distanza dal passaggio al Barcellona, e di Axel Witsel, già in passato vicinissimo al vestirsi di bianconero. Più facile arrivare al bosniaco, che i blaugrana sarebbero disposti a lasciar andare in prestito gratuito e pagando una fetta del suo ingaggio. 

Leggi anche: Serie B, vittoria in extremis per il Parma