Emanuel Vignato con la maglia del Chievo Verona
Emanuel Vignato con la maglia del Chievo Verona

ROMA, 17 agosto 2019 – Inzaghi chiede una punta d’area di rigore, la Lazio ci pensa ma guarda più al futuro. I biancocelesti infatti, starebbero provando a portare nella Capitale il talento del Chievo classe 2000 Emanuel Vignato. Dopo gli affari Ndrecka (che giocherà con la Primavera) e Kiyine, girato in prestito alla Salernitana, i capitolini sono pronti a fare nuovamente spesa in casa clivense. Il contratto del calciatore scade nel 2020, il Chievo però per il suo ragazzo di belle speranze chiede 8 milioni di euro. La Lazio proverà ad abbassare le richieste, con l’affare che potrebbe chiudersi intorno ai 5 milioni di euro. Trequartista, all’occorrenza seconda punta, Vignato ha segnato il suo primo gol in Serie A proprio alla Lazio la scorsa stagione. Ha impressionato il ds Tare, che ora è pronto a puntare tutto su di lui. Nonostante la concorrenza di alcuni top club italiani ed europei, la Lazio sembra essere in vantaggio su tutte le contendenti. Nell’affare rientrerebbe anche il fratello Samuele, classe 2004, che troverebbe spazio nel settore giovanile biancoceleste. Proprio questo il dettaglio, non di poco conto, che avrebbe fatto invece saltare la trattativa con il Bayern Monaco. La famiglia del giovane infatti, non vorrebbe far separare i due fratelli, ancora molto giovani. Il regolamento d’altronde, vieta il trasferimento di calciatori sedicenni all’estero. La prossima settimana sarà decisiva per capire se il futuro di Vignato sarà in biancoceleste.

CANIGIANI – Intanto ai canali ufficiali della società è intervenuto il responsabile del marketing biancoceleste Marco Canigiani: “Dopo la chiusura del 23 agosto riaprirà la campagna abbonamenti. Solitamente la tenevamo aperta, ma quest'anno, visto il derby, ci sarà una pausa per permettere la vendita libera della partita contro la Roma. Ovviamente abbonarsi entro il 23 sarebbe sicuramente più conveniente. Abbiamo superato le 17 mila unità, la prossima settimana mi aspetto un rush finale. Al momento c'è ancora disponibilità in tutti i settori. Per il derby invece verrà venduta per la prima volta la Tribuna Monte Mario Centrale, questi però saranno provvisori: ecco perché non saranno disponibili per l'abbonamento".