Lunedì 24 Giugno 2024
FILIPPO MONETTI
Calcio

Lazio: per il futuro spunta il nome di Nzola. Sarri corteggiato da altri club?

Per il vice Immobile si valuta la punta dello Spezia. Occhi di altri club sul tecnico toscano

M'Bala Nzola

M'Bala Nzola

Roma 27 aprile 2023 - In questi giorni preparatori alla trasferta biancoceleste in quel di Milano contro l'Inter, ad animare gli uffici di Formello c'è il mercato. Immobile dopo l'incidente scalpita per tornare subito tra i titolari, dopo l'ingresso in corsa contro il Torino. I suoi infortuni di questa stagione però hanno evidenziato la necessità di una vera alternativa al capitano, troppe volte costretto a caricarsi da solo il peso dell'attacco biancoceleste. Per questo nella pianificazione del mercato estivo c'è sicuramente il dovere di portare a Roma, sponda biancoceleste, un nuovo centravanti, già pronto per fare la differenza. Uno degli ultimi nomi su cui la Lazio avrebbe messo gli occhi è quello di M'Bala Nzola. Il giocatore si sta esprimendo ai massimi livelli questa stagione, con ben 15 gol realizzati è il bomber dello Spezia e la società laziale avrebbe individuato in lui il futuro vice-Immobile. All'età di 26 anni, l'ex Trapani e Carpi ha voglia di fare il salto di qualità e giocarsi le sue chance in una big, come potrebbe essere la Lazio.

Il tecnico biancoceleste però al momento non è convinto. Il profilo del bomber centrafricano secondo Sarri non si integrerebbe al meglio nel sistema di gioco della sua squadra. Il mister preferirebbe un attaccante più tecnico nel gioco palla a terra, non uno fisico come il centravanti spezzino. Il profilo preferito resta quello di Pinamonti del Sassuolo, ma il costo è elevato, probabilmente fuori dalla portata dei biancocelesti. Le alternative valutate dalla Lazio per il ruolo di vice-Immobile sono lo spagnolo del Bruges, Ferran Jutgla, autore di una grande stagione in Belgio con 15 gol segnati tra campionato belga e Champions League, a cui aggiunge 7 assist. Un altro nome è l’ungherese del Friburgo, Roland Sallai (ex Palermo), giocatore di grande talento, ma che non sta vivendo la propria miglior stagione realizzativa. Quest'anno per lui appena un gol e un assist in Bundesliga. Uno dei due potrebbe arrivare ugualmente in aggiunta a un altro attaccante in caso di qualificazione alla prossima Champions League.

Nelle ultime ore, tra le altre cose, è stato messo in discussione la permanenza di Maurizio Sarri sulla panchina laziale. Lotito stravede per il tecnico toscano ed è pronto a legarsi a lui a lungo termine, così come lo stesso allenatore ha deciso di abbracciare il progetto biancoceleste. La qualificazione ad una coppa europea è necessaria però per continuare questo matrimonio insieme. Sarri chiede almeno 4-5 acquisti di livello per portare avanti il suo progetto tecnico nella capitale, altrimenti sarà necessario fare delle valutazioni. Su di lui ci sono gli occhi delle due milanesi, i cui allenatori sono in discussione da diverse settimane, ma anche club di Premier League, con Tottenham ed Everton in prima fila, mentre il Newcastle resta più defilato per il tecnico.

Sarri però può gioire dei diversi accordi di rinnovo arrivati in settimana. Dopo Cataldi e Zaccagni, le cui rispettive ufficialità arriveranno a breve, anche Pedro dovrebbe continuare la sua esperienza in biancoceleste. Il club e l'attaccante spagnolo hanno già trovato un'intesa di massima per rinnovare il contratto dell'ex Barcellona. Il 35enne è attualmente in scadenza e, anche se il suo nuovo accordo non è ancora stato formalizzato, il suo futuro sembra essere ormai già definito.