Lunedì 17 Giugno 2024
ADA COTUGNO
Calcio

Lazio, gradimento del Siviglia per Maximiano. Avventura già finita?

Il portiere biancoceleste potrebbe tornare in Liga: non ha più trovato spazio dopo l'errore all'esordio

Maximiano bocciato da Sarri

Maximiano bocciato da Sarri

Roma, 20 dicembre 2022- Maurizio Sarri ha messo alla porta Luis Maximiano dopo l'errore commesso all'esordio: il portiere non ha più trovato spazio all'interno della Lazio, nonostante fosse arrivato per essere un titolare e adesso la cessione sembra essere molto vicina. Sul giocatore ci sono già alcune squadre, come ad esempio il Siviglia che però dovrà presentare a Lotito un'offerta convincente.

Ai margini del progetto

Fatale è stato l'errore commesso dopo 6 minuti dal suo esordio in Serie A. Il portiere ha raccolto il pallone con le mani fuori dall'area ed è stato sanzionato con il cartellino rosso, un passo falso che Sarri non ha per niente gradito. Da allora Provedel ha preso il suo posto tra i pali trovando una serie di prestazioni molto positive che lo hanno trasformato nel titolare fisso della Lazio. Maximiano non ha più giocato e difficilmente accetterà di ricoprire il ruolo di riserva in una squadra dove era approdato per essere il grande protagonista. L'unica soluzione per tutti sembra la via della cessione, anche se non sarà facile accontentare Lotito.

Il Siviglia alla porta

Dopo aver già bussato per Luis Alberto senza successo, il Siviglia torna alla porta della Lazio, questa volta per Maximiano. In estate i biancocelesti hanno investito circa 10 milioni di euro per lui e difficilmente accetteranno offerte al di sotto di quella soglia: gli spagnoli dovranno sostituire Bono, cercato da alcuni grandi club europei, ma dovranno comunque presentare a Lotito un'offerta soddisfacente per intavolare una trattativa, magari già nel corso del mercato di riparazione.

Leggi anche - Juventus, ufficiali le amichevoli contro Rijeka e Standard Liegi. Il punto sull'infermeria