Lucas Leiva
Lucas Leiva

Roma, 7 ottobre 2020 - Un anno pieno di impegni, seppur diverso, senza tifosi. La Lazio tornerà in Champions League dopo 13 anni dall'ultima volta, avrà bisogno dell'esperienza dei suoi leader. Primo su tutti Lucas Leiva, che intervenendo in uno show televisivo canadese, ha parlato di questa nuova stagione appena cominciata: "Dobbiamo solo pensare a divertirci, non puoi mai sapere cosa può accadere in Champions League. Ci sono tanti club forti e al tempo stesso ogni anno ci sono delle sorprese. Nell'ultima edizione abbiamo visto arrivare ai quarti di finale e in semifinale squadre che nessuno si aspettava. Ecco perchè dobbiamo solo pensare a divertirci e cercare di fare bene in campo vincendo più partite possibili", ha esordito. Poi sulla stagione appena passata: "Stavamo andando alla grande, dopo il lockdown però non abbiamo giocato bene come avremmo voluto. Alla fine comunque siamo riusciti a restare nelle quattro posizioni. Strano è stato giocare senza i nostri tifosi, ci mancano. Con gli stadi vuoti è differente, sembrano quasi amichevoli. Mi dispiace anche non sentire i cori degli avversari, fanno parte del calcio. Dobbiamo comunque trovare le giuste motivazioni in questo periodo, sperando che le cose vadano meglio nei prossimi mesi e si possa tornare alla normalità. La stagione porterà nuove sfide per la Lazio, su tutte appunto quella della Champions League, una competizione meravigliosa che non vediamo l'ora di giocare".

LISTA SERIE A - La Lazio ha consegnato ufficialmente le liste di calciatori per il campionato di Serie A e per la Champions League. Alcune scelte di Simone Inzaghi hanno però scatenato dubbi e interrogativi. Su tutti l’esclusione di Stefan Radu da quella del campionato. Niente da temere però, il difensore romeno rimane uno dei pilastri della formazione capitolina, nonché un fedelissimo del tecnico piacentino. Lo stiramento muscolare accusato contro l’Inter però, lo terrà fuori per almeno un mese pieno. Ecco quindi spiegata la decisione di inserirlo sì nella lista Champions, che non può essere modificata nel corso della fase a gironi, ma non in quella della Serie A. Quest’ultima infatti prevede una variazione. In un’unica occasione è possibile cambiare due elementi della lista nei prossimi mesi. Quando Radu sarà pienamente ristabilito, il tecnico biancoceleste inserirà in lista sia lui, sia Lulic, che dopo 8 mesi di stop, sta proseguendo il suo programma di recupero e conta di tornare fra una quarantina di giorni. A fargli spazio saranno Vavro e Djavan Anderson. Niente da fare invece per Bastos, che si allenerà con il gruppo degli esuberi insieme a Di Gennaro, Kiyine e Durmisi. L’angolano in scadenza nel 2021, è ancora sul mercato. La Lazio spera di piazzarlo in Qatar, dove la finestra trasferimenti sarà aperta ancora fino al 25 ottobre.