Lucas Leiva
Lucas Leiva

ROMA, 3 aprile 2020 – Allarme Leiva. In casa Lazio si sfrutta il periodo di quarantena forzata per analizzare anche le situazioni dei vari calciatori in infermeria. Fra questi si registra anche il centrocampista brasiliano. L’ex Liverpool convive da tempo con un’infiammazione cartilaginea, che ha riguardato anche il menisco. Un problema che non gli permette di rendere e allenarsi al meglio. Ecco perchè Leiva, insieme allo staff medico, starebbe valutando l’ipotesi di un intervento da svolgere in artoscopia. Circa un mese di stop, più l’eventuale rimessa in moto, i tempi per il recupero. La seconda strada invece, prevederebbe delle cure più conservative per poter arrivare almeno fino a fine stagione e poi decidere il da farsi. Certo è che, se il brasiliano dovesse sottoporsi a un intervento in tempi brevi, potrebbe farcela per lo sprint finale del campionato, che potrebbe riprendere negli ultimi giorni di maggio. Sono quindi ore di riflessione per lui e per lo staff medico. Cataldi ha risposto sempre presente quando chiamato in causa, ha dimostrato di aver raggiunto una maturità tale da rappresentare una valida alternativa. Leiva però è uno degli irrinunciabili, e Inzaghi non vorrebbe fare a meno di lui in caso di ripresa. Nel frattempo continua ad allenarsi a casa, almeno fino a quando non sarà possibile tornare a Formello, senza però sovraccaricare l’arto interessato.

INZAGHI – Quella del 3 aprile è una data importante in casa Lazio. Si festeggiano oggi infatti, i quattro anni sotto la gestione Inzaghi. Dopo le esperienze alla guida di allievi e Primavera, per il tecnico arrivò nel 2016 la promozione, dopo l’esonero di Pioli, a seguito di un derby perso malamente per 4-1. Fu quello l’anno della rinascita del club biancoceleste, che da allora ha cominciato un percorso che l’ha portata fino ad oggi, in piena corsa per il titolo, al pari di Juventus ed Inter. Anche la società lo ha omaggiato con un tweet: "Il 3 aprile del 2016 Simone Inzaghi diventava l'allenatore della Lazio. Da quattro anni alla nostra guida", e delle foto che ritraggono i successi finora ottenuti alla guida della Lazio (due Supercoppe Italiane e una Coppa Italia).