Lunedì 17 Giugno 2024
GABRIELE SINI
Calcio

Europa League, Juventus-Nantes 1-1: pareggio tra pali e polemiche

Blas risponde al gol di Vlahovic, Chiesa e Di Maria sbattono contro il palo. Polemiche finali per un presunto fallo di mano nell'area dei francesi

La sfida tra Juventus e Nantes

La sfida tra Juventus e Nantes

Torino, 16 febbraio 2023 - La Juventus non è riuscita a battere il Nantes nell'andata degli spareggi di Europa League. I bianconeri, passati inizialmente in vantaggio con il gol di Vlahovic, hanno subito in contropiede il pareggio di Blas. Tanta sfortuna per la Vecchia Signora, che ha anche colpito due traverse, prima con Chiesa e poi con Di Maria. Nel finale episodio controverso per un fallo di mano nell'area del Nantes, che l'arbitro ha rivisto al Var e valutato come regolare. Il passaggio del turno si deciderà nel match di ritorno, che si disputerà in terra francese.

Primo tempo

Allegri schiera la sua fidata difesa a tre e in avanti schiera il tridente delle meraviglie Chiesa-Vlahovic-Di Maria. Il Nantes si protegge con la difesa a cinque e in attacco schiera il tandem Blas-Mohamed. Di Maria scalda l'ambiente e i guantoni di Lafont al 2' con un mancino da fuori area, smanacciato in tuffo proprio dal portiere dei francesi. La Juventus si porta in vantaggio al 13': Di Maria effettua un filtrante alto preciso per Chiesa, che appoggia al centro per Vlahovic che, in tutta comodità, infila in rete il pallone dell'1-0. Il match non è particolarmente ricco di occasioni da gol. Al 28' ci riprova Di Maria che impegna ancora il portiere avversario, che interviene con i pugni. Il Nantes alza il baricentro ma non riesce a creare alcuna azione insidiosa per la difesa bianconera.

Secondo tempo

Nella ripresa la Vecchia Signora spinge, ma subisce un contropiede fatale al 60': Blas conclude la ripartenza rapidissima dei francesi e realizza l'1-1. Un minuto dopo, alla ripresa del gioco, Chiesa è sfortunatissimo quando una sua conclusione in diagonale colpisce la traversa, fa sbattere il pallone sulla linea, poi sul palo interno e viene sputato fuori dalla porta di Lafont che blocca. Al 66' Di Maria sfiora il gol olimpico da calcio d'angolo, colpendo direttamente la traversa. Dall'altra parte ci prova Moutoussamy da circa venticinque metri e sfiora il palo alla sinistra di Szczesny. I ritmi cominciano a calare e i bianconeri cominciano ad attaccare più con voglia che con organizzazione. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti Danilo ha una chance importante in area, ma al volo al 91' spara in curva. Proprio al 95' un intervento con la mano di un difensore del Nantes porta l'arbitro ad essere richiamato al Var, ma il direttore di gara decide di non assegnare il calcio di rigore. Leggi anche: Europa League, Roma k.o in casa del Salisburgo