Lunedì 24 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Juventus, problema infortuni: Chiesa e Bonucci sono fermi

I due salteranno l'amichevole con l'Arsenal, in programma sabato. Ci sono poi le condizioni di Vlahovic e Pogba da monitorare

Leonardo Bonucci a terra

Leonardo Bonucci a terra

Torino, 14 dicembre 2022 - In attesa del rientro dei nazionali, con gli ultimi giocatori impegnati al Mondiale (Angel Di Maria, Leandro Paredes e Adrien Rabiot) che torneranno a Torino dopo Natale, la Juventus deve fare i conti con alcuni problemi di infermeria. A cominciare da Federico Chiesa, che salterà la trasferta londinese contro l'Arsenal in programma il 17 dicembre a causa di un affaticamento all'adduttore della gamba destra, e Leonardo Bonucci, anch'egli out per il test match dell'Emirates Stadium. "Gli accertamenti ai quali è stato sottoposto stamattina Leonardo Bonucci, in seguito a un problema riferito al termine dell’allenamento di ieri, hanno evidenziato un’infiammazione del tendine dell’adduttore lungo. Le sue condizioni saranno rivalutate tra 10 giorni", si legge nel comunicato diffuso dal club bianconero. 

Altri due big da monitorare

Ci sono poi le condizioni di Dusan Vlahovic da monitorare. L'attaccante serbo sembra sulla via del pieno recupero dalla pubalgia che lo ha tenuto fermo ai box nelle ultime cinque gare disputate dalla Vecchia Signora fra campionato e Champions League prima della sosta per i Mondiali. Mondiali nei quali, dopo i 30 minuti collezionati fra Brasile e Camerun (contro il quale l'ex Fiorentina nemmeno è sceso in campo), ha lasciato il segno con il gol alla Svizzera, che però non è bastato per agguantare il pass per gli ottavi di finale. Da Vlahovic a Paul Pogba. La situazione del francese preoccupa decisamente di più, dato che il centrocampista ancora non ha ripreso ad allenarsi in gruppo e continua a lavorare individualmente. Difficile, quasi impossibile, che sia pronto per la ripresa della stagione, fissata per il 4 gennaio con la trasferta a Cremona. Più probabile invece vederlo finalmente a disposizione di Massimiliano Allegri nel corso del prossimo mese, anche se, visti i precedenti, meglio andarci cauti.

Leggi anche: Gianluca Vialli lascia la Nazionale