Sabato 22 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Juventus, si lavora per avere Chiesa contro il Nantes. Pogba in gruppo

Nella giornata odierna, l'ex Fiorentina si è allenato parzialmente con la squadra, mentre il francese interamente

Chiesa in azione

Chiesa in azione

Torino, 21 febbraio 2023 - Verso il ritorno con il Nantes sperando di recuperare Federico Chiesa e intanto avendo buone notizie sul fronte Paul Pogba. La Juventus si avvicina così al decisivo appuntamento di giovedì in Europa League: sul campo dei francesi servirà necessariamente una vittoria per centrare il passaggio del turno ed evitare l'eliminazione pure dalla seconda competizione per club dopo quella subita in Champions. Nella giornata odierna, i bianconeri hanno potuto contare durante l'intera seduta, conclusa con una partitella a ranghi misti con la Next Gen, su Pogba, che ha lavorato con i compagni. Il centrocampista ex Manchester United potrebbe essere convocato per il derby della Mole (in programma fra una settimana), anche se visto quanto accaduto finora, meglio evitare di fare pronostici. Diverso il discorso per Chiesa, che sta cercando di smaltire l'affaticamento accusato la settimana scorsa proprio dopo l'impegno in campo internazionale e che ha spinto Massimiliano Allegri a tenerlo a riposo contro lo Spezia. Il numero 7 dei piemontesi si è allenato parzialmente in gruppo.

Parola a Bonucci

Chi invece ha già recuperato è Leonardo Bonucci, che al Picco ha riassaporato il campo (seppur per solo un minuto), debuttando così nel 2023. Bonucci che è stato protagonista oggi in occasione dell’iniziativa 'Junior Reporter' andata in onda sul Twitch della Juventus. "Volevo diventare campione d’Italia e campione d’Europa. Ho vinto lo Scudetto con la Juve e l’Europeo con la Nazionale. Se non dovessi riuscire ad alzare una Champions League con la Juventus, il mio obiettivo è vincerla da allenatore”, le parole del difensore viterbese. "Ho amato due maglie: quella della Nazionale e quella della Juventus. Vestire la casacca bianconera - continua Bonucci - è stato realizzare il sogno di una vita, il raggiungere un qualcosa dopo tanti sacrifici. Avevo i poster in camera dei giocatori che avevano indossato questa maglie e quando la Juve mi ha chiamato mi sono detto che ero riuscito ad arrivare dove volevo arrivare”.

Leggi anche: Inter-Porto, probabili formazioni e dove vederla