Venerdì 21 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Juventus, Fagioli: "Penalizzazione inattesa. La società combatterà per cancellare il -15"

Le parole del centrocampista classe 2001, che rivela: "In passato stavo per firmare per l'Inter"

Chiesa e Fagioli

Chiesa e Fagioli

Torino, 23 gennaio 2023 - "I 15 punti di penalizzazione? Non ce lo aspettavamo. Ma non possiamo farci niente, dobbiamo solo scendere in campo e cercare di arrivare in zona Champions. Ferrero e Scanavino combatteranno per far togliere i 15 punti. Ci hanno anche detto di stare tranquilli e metterci ancora più passione per questa maglia". Parola di Nicolò Fagioli, uno dei grandi protagonisti del match di ieri sera fra Juventus e Atalanta. Nonostante la giovane età e il momento complicatissimo attraversato dalla Vecchia Signora, il centrocampista ex Cremonese si è caricato la squadra sulle spalle contro i nerazzurri, sfornando una prestazione egregia, arricchita dal rigore guadagnato e dall'assist per il gol del momentaneo 2-1 di Milik

L'esplosione 

"C’è rammarico per non aver battuto l’Atalanta, peccato per i primi cinque minuti del secondo tempo. Ma alla fine abbiamo strappato un punto ed è un bel segnale per la squadra. Sono felice per il momento che stiamo vivendo, abbiamo fatto otto vittorie di fila e poi c’è stato lo stop di Napoli. Sono felice anche dal punto di vista personale, dobbiamo continuare così”, il commento al canale Twitch del club piemontese del classe 2001, che in questa annata ha finora collezionato 13 presenze con due gol e altrettanti assist. "La rete al Lecce? Un'emozione fantastica. Vedevo la palla che non entrava, poi mi sono liberato. Quella è stata la settimana perfetta, ho giocato in Champions con il Psg, poi con l'Inter e ho segnato ancora: è stato bellissimo. Qualcosa che sogni fin da bambino. Erano mesi che non giocavo tanto, ci sono campioni alla Juve. Lì è stata una liberazione, sia per me che per la squadra, dovevamo confermarci dopo la vittoria con il Torino. Era un gol difficile ma anche da piccolo ne avevo fatti diversi così…". 

L'aneddoto legato all'Inter

Fagioli ha ricordato anche il suo arrivo alla Vecchia Signora, con tanto di aneddoto legato all'Inter. "Ero al Piacenza in quegli anni, poi andai alla Cremonese e in quel periodo lì stavo andando a fare il provino all’Inter. Avevo quasi firmato, poi è arrivato Gigi Milani che ha cambiato tutto. Ho scelto la Juventus fin da subito. Milani è la persona più importante qui alla Juve, mi ha portato in questa società, lo sento spesso e mi dà tanti consigli. Lo ammiro molto. Gli idoli? Da piccolo era Del Piero, poi direi Dybala". 

Leggi anche: Polonia, ecco il nuovo commissario tecnico