Martedì 25 Giugno 2024
FRANCESCO BOCCHINI
Calcio

Italia-Inghilterra, è febbre azzurra a Napoli: lo stadio Maradona verso il tutto esaurito

La sfida, in programma il 23 marzo, aprirà il cammino della Nazionale di Mancini nelle qualificazioni a Euro 2024

Roberto Mancini

Roberto Mancini

Napoli, 6 marzo 2023 - È febbre azzurra a Napoli. Ma non solo per la squadra di Luciano Spalletti, che in campionato sta volando - nonostante la sconfitta con la Lazio - verso lo scudetto e che in Champions League è chiamata a centrare il passaggio ai quarti di finale in occasione del match di ritorno con l'Eintracht Francoforte in programma il 15 marzo. C'è anche la Nazionale di Roberto Mancini a riscaldare i cuori partenopei. Nazionale che tornerà nello stadio napoletano a distanza di 10 anni dall'ultima volta (era il 15 ottobre 2013 e l'incontro con l'Armenia terminò con il punteggio di 2-2) per sfidare il 23 marzo (calcio d'inizio alle 20.45) l'Inghilterra nella prima gara delle qualificazioni a Euro 2024. Visti i numeri attuali, lo stadio Maradona sarà sicuramente sold out per la partita fra le due finaliste dell'ultima manifestazione continentale.

Le info sui biglietti

È stata già superata quota 20mila biglietti venduti e la capienza dell'impianto è di 47mila posti. I tagliandi sono disponibili nei punti vendita Vivaticket e sui siti figc.vivaticket.it e vivaticket.com. Come già accaduto nelle ultime gare della Nazionale, la Figc prosegue nella politica di prezzi popolari: i biglietti partono da 14 euro e sono previste diverse agevolazioni per le famiglie, i giovani e gli Over 65. Sugli spalti è prevista la presenza di circa 2.000 tesserati delle società calcistiche partenopee affiliate alla Figc.

Euro 2024, il girone dell'Italia 

Nelle gare valide per le qualificazioni a Euro 2024 (in programma da marzo a novembre), l'Italia affronterà quindi l'Inghilterra, incrociata di recente nella fase a gironi della Nations League. Non ci sarà però solo la Nazionale dei Tre Leoni a rappresentare un grosso ostacolo sulla strada verso la Germania. Già, perché nel raggruppamento C sono state inserite pure la Macedonia, incubo degli azzurri dopo il ko a Palermo nel playoff mondiale, e l'Ucraina. Avversarie certamente da rispettare, mentre Malta appare la classica cenerentola.

Il regolamento delle qualificazioni

Ma come funzionano le qualificazioni? Le 53 selezioni presenti al sorteggio di Francoforte sono state suddivise in sette gironi da cinque squadre e tre gironi da sei. Le dieci vincitrici dei gironi e le dieci seconde classificate si qualificheranno direttamente per la fase finale dell'Europeo, mentre gli ultimi tre posti saranno assegnati nel marzo 2024 attraverso i playoff (semifinali e finali). Si qualificheranno agli spareggi 12 nazionali, che si contenderanno il pass per la fase finale dell’Europeo affrontando tre percorsi separati da quattro squadre ciascuno. Ad accedere agli spareggi saranno le vincitrici dei gironi di Nations League (dalla Lega A alla Lega C) a meno che non si siano già qualificate per la fase finale del torneo direttamente dalla fase a gironi dell’Europeo. Se una vincitrice dei gironi della Nations League delle Leghe A, B e C si è qualificata direttamente per la fase finale, accederà ai playoff la squadra successiva meglio piazzata nella classifica della lega in questione.

Leggi anche: L'esultanza di Dybala in Roma-Juventus fa arrabbiare i tifosi bianconeri