Lunedì 24 Giugno 2024
MANUEL MINGUZZI
Calcio

L’Inter vince il derby, Inzaghi: “Abbiamo dominato”. Pioli: “Potevamo fare meglio"

I nerazzurri si impongono di misura e prolungano la crisi del Milan di Pioli. Il cambio tattico del Milan non ha funzionato: l'Inter banchetta

Simone Inzaghi

Simone Inzaghi

Milano, 5 febbraio 2023 - L’Inter si tiene il secondo posto e scava un solco di cinque punti su un Milan sempre più in crisi. E’ questo il verdetto del derby di ritorno con la zuccata di Lautaro Martinez nel primo tempo decisiva ai fini del risultato. La vittoria di misura porta i nerazzurri a 43 punti mentre il Milan, per ora, è fuori dalla Champions con 38. Pioli ha cambiato modulo ma la scelta non ha premiato.  

Inzaghi: “Partita dominata”

Ovviamente soddisfatto Simone Inzaghi per la prestazione di una Inter che ha tenuto il pallino del gioco per larghi tratti di partita, meritando nella sostanza la vittoria. Il pensiero del tecnico nerazzurro: “C’è da fare solo i complimenti alla squadra, abbiamo dominato - le sue parole - Vincere due derby in venti giorni non è semplice e adesso guardiamo avanti con fiducia. Cerchiamo di recuperare Brozovic e Lukaku che sono rimasti fuori 4 mesi e che ci serviranno tanto”. Non si è fatta cogliere di sorpresa l’Inter dal passaggio alla difesa a tre di Pioli: “Il cambio tattico del Milan? Ho deciso di concentrarmi sul nostro lavoro, sui nostri concetti. Vincere un derby così fa molto piacere. Forse potevamo essere un po’ più precisi e segnare di più ma voglio solo fare i complimenti ai ragazzi. Lautaro? Lui sta giocando a livelli strepitosi, ha un rendimento alto e costante nonostante pochissimi momenti di riposo. Si merita tutto questo”.

Pioli: “Ecco perché ho scelto un Milan coperto”

Non c’è fine alla crisi del Milan di Pioli che dalla Supercoppa in avanti non è più riuscito a ritrovare il bandolo della matassa. Oggi neanche la variazione tattica è servita a ridare energia e verve ad una squadra in difficoltà psicologica. Il resoconto dice 15 tiri a 4, in porta 4 a 0, troppo brutto per essere vero: “Volevamo avere un atteggiamento difensivo più compatto e credo che la squadra non abbia difeso male - l’analisi di Pioli - Purtroppo abbiamo fatto fatica a risalire il campo palleggiando con poca qualità e ci siamo fatti trovare impreparati su una palla inattiva. Potevamo fare meglio”. Pioli ha cercato di capire il momento, fatto di un Milan con poca solidità, meno riferimenti e distanze meno compatte. Ecco perché ha cambiato modulo: “Nell’ultimo periodo non siamo riusciti a essere compatti e solidi in fase difensiva e credevamo fosse giusto essere più accorti nel derby - ancora Pioli - Poi certo, non volevamo fare solo una partita difensiva e nel secondo tempo abbiamo fatto vedere cose migliori. Abbiamo rinunciato al nostro credo? Se avessimo giocato il nostro calcio saremmo andati più in difficoltà perché alcune cose sono venute meno. C’è stata più solidità ma non possiamo rinunciare a essere offensivi”.

Leggi anche - Lautaro Martinez decide il derby: Inter-Milan 1-0