Venerdì 14 Giugno 2024

Inter-Investcorp, nuove voci sulla vendita: il fondo del Bahrein fa sul serio. Cosa succede

La società del Medio Oriente, dopo aver tentato la scalata al Milan, sarebbe in trattativa con potenziali investitori per raccogliere fino a 650 milioni di dollari. In arrivo un’offerta per Zhang?

Steven Zhang

Steven Zhang

Milano, 11 aprile 2023 – Dopo aver fallito l’assalto al Milan, ceduto da Elliott alla RedBird di Gerry Cardinale, Investcorp torna alla carica e questa volta mette nel mirino l’Inter.

A rilanciare l’indiscrezione, i primi rumors risalgono ad alcuni mesi fa, è il portale ‘Economy Middle East”: il fondo del Bahrein sarebbe in trattative con diversi potenziali investitori per formare un consorzio in grado di acquisire il club nerazzurro di proprietà della famiglia Zhang.

Secondo quanto riferito, Investcorp, che ha una solida esperienza negli investimenti in attività sportive e di intrattenimento, sta cercando di raccogliere una cifra 545 e i 654 milioni di dollari.

Negli uffici di Suning nessuna proposta ufficiale è ancora arrivata, ma l’interesse viene definito “serio” in Medio Oriente e anche il momento potrebbe essere particolarmente favorevole.

Zhang, che ha sempre valutato la società oltre un miliardo di euro, a maggio 2024 dovrà restituire a Oaktree un prestito da 275 milioni di euro, che con gli interessi è salito a 350. Se Suning non dovesse saldare il debito, l’Inter finirebbe nelle mani del fondo americano. Ecco quindi che un’offerta concreta da Investcorp potrebbe essere presa in considerazione da Zhang.

Se il fondo del Bahrein (che attualmente gestisce asset per circa 50 miliardi) riuscisse a chiudere l’affare, segnerebbe una significativa espansione del portafoglio sportivo della società, che comprende già quote di proprietà in diverse squadre e leghe sportive, tra cui i Jacksonville Jaguars della Nfl e la Liga spagnola.

L'interesse di Investcorp nel rilevare la proprietà dell'Inter è anche un riflesso del crescente interesse per le squadre di calcio come opportunità di investimento, in particolare tra persone facoltose e società del Medio Oriente e dell'Asia. Negli ultimi anni, molti club di calcio di alto profilo, tra cui Manchester City e il Paris Saint-Germain, sono stati acquisiti da investitori della regione.