Marcos Alonso
Marcos Alonso

Milano, 3 luglio 2020 – L’Inter si rifà il look sulle fasce. Dopo il grande colpo Hakimi, già ufficializzato, la dirigenza lavora per sistemare la fascia sinistra dove Ashley Young rimarrà mentre al posto di Biraghi potrebbe arrivare un altro esterno dall’estero. Sono due i nomi sul taccuino di Beppe Marotta e Piero Ausilio, entrambi del Chelsea: Emerson Palmieri e Marcos Alonso.

SPINTA SULLA FASCIA – Il 3-5-2 di Conte prevede una grande spinta a tutta fascia sugli esterni, serve qualità ma anche rapidità e sacrificio. Da una parte ci saranno Hakimi e Candreva, dall’altra Young e un nuovo innesto dal mercato. Servono cross, giocate di qualità ma anche fase difensiva, soprattutto giocatori che già conoscano il campionato italiano. Il Chelsea ne possiede due in rosa che farebbero al caso del tecnico salentino, entrambi già allenati da Conte in Premier League. Il primo nome è quello di Emerson Palmieri, 25 enne brasiliano, con un passato importante alla Roma che lo ha sdoganato nel grande calcio europeo. La sua valutazione può essere inferiore ai 30 milioni di euro. Ma non è da sottovalutare nemmeno la pista Marco Alonso, che è preferito da Conte per migliore capacità realizzativa (22 gol in 143 partite al Chesea) e di assistenza (17 assist). Marcos Alonso, inoltre, ha militato in passato nella Fiorentina con 5 gol e 7 assist in 85 partite disputate con la maglia viola. Lo spagnolo è anche leggermente più esperto di Emerson avendo 29 anni ed essendo nel pieno della maturità. Anche in questo caso l’ordine di grandezza può essere circa 30 milioni di euro. Sarà dunque per la fascia l’altro investimento dell’Inter oltre a quello sempre più probabile per Tonali, ma resta da capire se eventualmente Conte spingerà anche per un innesto in difesa. Al momento i titolari sono De Vrij, Skriniar e Bastoni, con Godin sceso nelle gerarchie e Ranocchia-D’Ambrosio riserve. L’Inter ha provato per Kumbulla ma la Lazio, che non ha ancora trovato la quadra economica col Verona, appare avanti. Nessuna novità, invece, sul fronte Lautaro Martinez: l’Inter continua a richiedere la clausola, che scadrà tra pochi giorni, mentre il Barcellona propone una cifra cash di circa 70 milioni di euro più una contropartita. La proposta non è ricevibile da parte dell’Inter.