Neymar
Neymar

Parigi, 28 novembre 2021 - Il Paris Saint Germain corre il pericolo di dover fare a meno per diverso tempo di Neymar. Il brasiliano è stato vittima di una bruttissima distorsione alla caviglia sinistra, rimediata in un contrasto con Stephane Yvann Macon all'87esimo minuto della sfida con il Saint Etienne. E' stato evidente fin da subito che si trattasse di qualcosa di grave dalla reazione dell'ex Barcellona, che ha alzato la mano per richiamare l'attenzione dello staff medico. Il giocatore è stato costretto ad abbandonare il campo in barella, peraltro in lacrime, a testimonianza di come non si vada incontro a un infortunio di lieve entità. Il Psg incrocia tuttavia le dita in vista degli esami strumentali a cui si sottoporrà il proprio numero 10 nelle prossime ore. 

Un altro lungo stop?

"Mi riprenderò ma, purtroppo, questi contrattempi fanno parte della vita di un giocatore. Ora questo è quello che hai, alza la testa e andiamo. Tornerò più forte di prima", ha scritto sui social Neymar. Estremamente preoccupato Mauricio Pochettino. "Lo controlleremo domani. Ma le immagini sono impressionanti, ovviamente siamo preoccupati. Ma speriamo che non sia troppo male e che sarà presto con noi", le parole del tecnico dei transalpini. Per il fuoriclasse 29enne c'è il forte rischio di un altro lungo stop dopo quelli nel gennaio 2019, quando si fratturò il quinto metatarso del piede destro, rimanendo ai box per 85 giorni, e nel giugno dello stesso anno, a causa di uno strappo ai legamenti della caviglia destra.

Leggi anche: Milan-Sassuolo 1-3