Gianpiero Gasperini
Gianpiero Gasperini

Bergamo, 4 giugno 2020 - "So di aver rispettato tutti i protocolli, per cui la considero una polemica veramente offensiva". Gianpiero Gasperini risponde a tono alle accuse che gli sono piovute addosso nelle ultime ore. Dalla Spagna infatti non hanno preso affatto bene le dichiarazioni del tecnico dell'Atalanta, che nei giorni scorsi ha svelato di aver avuto il Coronavirus e di essere andato in panchina al Mestalla - in occasione della gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League - tutt'altro che in buone condizioni. Secondo quanto scritto dal quotidiano iberico Marca, il Valencia avrebbe chiesto alla Uefa e alle autorità sanitarie italiane un intervento nei confronti di Gasperini, il cui comportamento è stato definito "superficiale". 

"E' una polemica offensiva, oltre che brutta. Non mi sono mai sottoposto a tamponi. Quando abbiamo fatto i test sierologici a maggio ho scoperto di aver contratto il virus - la puntualizzazione dell'allenatore della Dea - Ritornando indietro nel tempo, penso che quello sia stato il periodo dei malesseri, ma non ho mai avuto febbre o problemi polmonari. Quando sono partito da Bergamo per andare in Spagna stavo bene. il problema l’ho avuto un po’ la sera e il giorno dopo a Zingonia".