Rocco Commisso parla di Federico Chiesa
Rocco Commisso parla di Federico Chiesa

Firenze, 7 aprile 2020 - Calcio fermo, calciomercato in lieve movimento. O quantomeno in azione con le prime voci nonostante la sessione sia lontanissima. Chiesa all'Inter è una suggestione da tempo, ancor di più dopo che Matteo Renzi, ex sindaco della città, ha detto che secondo lui sarà proprio quella nerazzurra la prossima maglia. "Non lo so nemmeno io dove giocherà, non credo possa saperlo lui" ha fatto sapere Rocco Commisso, il patron viola, in un'intervista.

D'altronde se il tema è il calciomercato è impossibile che a Firenze non si parli di Chiesa: certamente più convinto di restare rispetto all'estate scorsa, ma con un futuro ancora tutto da decidere e per cui serviranno tempo e pazienza. Pazienza con cui l'Inter aspetta l'occasione, sempre badando alle parole di Commisso, convinto più che mai di avere dalla sua la volontà di rimanere dei giocatori più forti. "Ho mantenuto la promessa di tenerlo. In questo mese non l'ho incontrato, non si può trattare al telefono. Sono convinto che i nostri giocatori siano più convinti di voler rimanere rispetto che andare via".

Futuro da un'altra parte o forse il rinnovo, quasi impensabile l'estate scorsa, adesso più che mai alla portata. Commisso è arrivato per cambiare la storia della Fiorentina, per portarla in alto con Federico Chiesa, nonostante la corte per lui sia di tante squadre oltre all'Inter. Spera di vederlo ancora in campo in questa stagione, perché l'auspicio è quello di riprendere il campionato, anche se fa sapere di avere delle idee ben precise sul tema termine della Serie A. "Per il bene del calcio, la stagione sarebbe da finire. Ma prima viene la salute, lo dico dal primo giorno. Se non succede non possiamo rovinare la stagione 2020/21".

Tra ripresa e ingaggi, la posizione di Commisso sull'emergenza coronavirus sembra chiarissima. "Io sono dalla parte della Lega di serie A, mi sembra giusto ciò che ha proposto. Ha preso l'esempio del più grande club italiano che è la Juventus. I giocatori sono il più grande costo, se i giocatori non fanno la loro parte si rovinano loro stessi, devono guardare a lungo termine".

Lungo termine in cui per ora c'è anche Chiesa nei piani della Fiorentina, con buona pace dell'Inter che al momento deve aggiungere anche questa sua trattativa alle cose per cui bisognerà attendere il momento giusto.