Il saluto di Pellissier al Bentegodi (Ansa)
Il saluto di Pellissier al Bentegodi (Ansa)

Verona, 19 maggio 2019 - Si chiude senza gol l’anticipo delle 12.30 tra Chievo e Sampdoria. Nel primo tempo i clivensi trovano il vantaggio con Leris, ma il VAR lo annulla per fuorigioco. Gli ospiti ci provano in varie circostanze, ma Semper e la poca lucidità sotto porta non permettono alla Doria di centrare il bersaglio. Da menzionare la standing ovation riservata a Sergio Pellissier: l’attaccante del Chievo, autore di 112 gol in Serie A, si ritirerà alla fine del campionato. Nota a margine: i clivensi restano in 10 al 40' del primo tempo per l'espulsione di Barba (fallo a piedi alti ai danni di Defrel).

Chievo-Sampdoria 0-0, rivivi la diretta

Serie A, dirette, risultati e classifica

LA CRONACA - Chievo e Sampdoria concludono il primo tempo senza gol, ma le occasioni comunque non mancano. Al 10’ i padroni di casa trovano il vantaggio con Leris: il numero 11 si beve Colley e infila l’incolpevole Rafael. Il gol, però, viene annullato dal VAR per fuorigioco. La Sampdoria, scampato il pericolo, si rende pericolosa con Ekdal, la sua conclusione da fuori area non trova la porta per questione di centimetri. Passano 4’ e il Chievo risponde con Depaoli, il suo tocco sotto si spegne di poco sul fondo. Sedici giri d’orologio e gli ospiti si fanno vivi dalle parti della difesa clivense con Quagliarella, Jaroszynski s’immola e respinge il tentativo del numero 27 doriano. Al 40’ il Chievo resta in 10 per l’espulsione di Barba: il difensore numero 5 si rende protagonista di un brutto fallo a gambe alte ai danni di Defrel. Sessanta secondi e la Doria sfiora l’1-0: Praet calcia dal limite e il pallone termina alto di un non nulla. All’ultimo dei cinque minuiti di recupero Gabbiadini, per gli ospiti, costringe Semper al grande intervento.

Il risultato non si sblocca nemmeno nella ripresa e Chievo-Sampdoria termina 0-0. Il secondo tempo è caratterizzato da ritmi molto più bassi e degni di essere menzionati sono solamente i tre tentativi di trovare la rete della Sampdoria. Al 47’ Semper compie un vero e proprio miracolo su Defrel e al 52’ si oppone anche alla conclusione di Gabbiadini. Infine, al 71’ Quagliarella va vicinissimo allo 0-1 su punizione: la conclusione si spegne non molto al lato rispetto alla porta di Semper. Da segnalare anche la standing ovation riservata a Sergio Pellissier, all’ultima partita da calciatore del Chievo al Bentegodi. Nel finale Rafael si oppone alla conclusione dalla distanza di Dioussé.

Tabellino
Chievo (3-4-1-2): Semper; Bani, Cesar, Barba; Depaoli, Leris (48’pt Hetemaj), Dioussé, Jaroszynski; Vignato (80’ Kiyine); Pellissier (73’ Pucciarelli), Stepinski. Allenatore: Domenico Di Carlo
Sampdoria (4-3-1-2): Rafael; Bereszynski, Colley, Ferrari, Tavares (81’ Sau); Ekdal, Praet, Linetty (68’ Jankto); Defrel; Quagliarella, Gabbiadini (62’ Caprari). Allenatore: Marco Giampaolo
Arbitro: Aureliano
Note - Espulsi: Barba per un brutto intervento ai danni di Defrel. Ammoniti: Stepinski, Hetemaj, Pucciarelli