9 apr 2022

Bruno Conti: "Al Mundial passando per l'oratorio. Oggi i ragazzi vogliono tutto subito"

La stella della Roma lanciata da Liedholm ed eroe di Spagna ’82. "Devo tutto a mio padre muratore"

leo turrini
Sport
Bruno Conti gioca a baseball
Bruno Conti con l'allora presidente Sandro Pertini

"Quando sono tornato a Nettuno da campione del mondo nel 1982, mio padre Andrea non disse niente. Bastò uno sguardo: i sacrifici suoi e di mamma erano stati ripagati…". Bruno Conti, idolo dell’Italia di Bearzot, ha appena scritto, insieme a Gian Marco Menga, un libro bellissimo. Si intitola ‘Un gioco da ragazzi’. Non è un’autocelebrazione: semmai, un piccolo capolavoro. "Io vengo dalla strada – racconta Conti –. In casa eravamo sette fratelli, tre maschi e quattro femmine. Comandava papà…" Che tipo era? "Inflessibile, rigoroso. Ma umanissimo. Faceva il muratore a Roma, si alzava tutte le mattine alle quattro e mezza, rientrava alla sera". Severo? "Giusto. E in fondo anche preveggente". In che senso? "Deve sapere che a Nettuno erano di casa gli americani, alla fine della Seconda Guerra mondiale. E gli americani portarono il baseball, sport preferito dai loro soldati". Cosa c’entra il baseball, adesso? "Mi segua, ci arrivo. A me il baseball piaceva, come il calcio. Ero un tipo vivacissimo, non stavo mai fermo. Baseball d’estate, pallone d’inverno". Bravo uguale? "Secondo me sì! Avevo un vantaggio: un mio zio era custode del campo sportivo. Andavo da lui e mi facevo regalare i palloni di cuoio ormai da buttare. Sfilavo la camera d’aria e ne facevo un guantone. Finché un giorno arrivano gli assi statunitensi, quelli veri. E…" E? "Era la squadra del Santa Monica. Calano su Nettuno per una esibizione. Mi vedono giocare e la sera bussano a casa nostra. Il presidente Usa fa: Bruno ottimo lanciatore, futuro campione, lo vogliamo negli States, lo facciamo studiare e diventa ricco e famoso". Risposta di papà Conti? "Tenga presente che finite le elementari ero andato a lavorare nei cantieri edili, per aiutare la famiglia. Dunque mio padre interrompe la cena e risponde: ‘Brunetto ha 15 anni e da qui non si ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?