Sabato 15 Giugno 2024
GIUSY ANNA MARIA D'ALESSIO
Calcio

Bologna-Atalanta 1-2, Koopmeiners e Hojlund firmano la rimonta

Nerazzurri corsari nella ripresa dopo un primo tempo in apnea e sotto di un gol: a segno Orsolini per l'illusione del Dall'Ara

L'esultanza dell'Atalanta (Ansa)

L'esultanza dell'Atalanta (Ansa)

Bologna, 9 gennaio 2023 - Esiste un Bologna che approccia benissimo il primo tempo e trova subito l'illusorio vantaggio con Orsolini ma esiste anche un'Atalanta che entra nella ripresa con la faccia cattiva e con tanti volti nuovi: tra essi Boga, che apparecchia per le reti di Koopmeiners e Hojlund che scacciano i venti di crisi per i nerazzurri, che approfittano del turno favorevole e agganciano Lazio e Roma in classifica a 31 punti. Discorso opposto per i rossoblù, falcidiati dagli infortuni e senza la forma smagliante ammirata prima della sosta: per la squadra di Thiago Motta matura così la seconda sconfitta consecutiva.

Primo tempo

Il Bologna non ha a disposizione prime punte di ruolo ma passa in vantaggio praticamente al primo affondo: è il 6' e Palomino respinge in malo modo una palla che diventa ottima per Orsolini, che con un gran mancino a giro trafigge Musso. Il numero 7 rossoblù è una furia e al 10' per poco di testa non inquadra lo specchio della porta su cross di Lykogiannis. I padroni di casa insistono e poco dopo portano al tiro anche Medel, che con una rasoiata mancina non va lontano dal bersaglio. L'Atalanta prova a reagire e al 13' lo fa con un traversone di Koopmeiners che trova la testa di Palomino: la mira è leggermente imprecisa. Al 17' ci prova con lo stesso esito Zapata, mentre sul ribaltamento occorrono i guantoni di Musso per deviare la sventola di Lykogiannis. Al 33' proprio Zapata di testa apparecchia per l'inserimento di Hojlund, che da posizione defilata non trova la porta.

Secondo tempo

L'Atalanta rientra in campo con il piglio giusto e arriva al pareggio già al 47', quando Koopmeiners riceve dal neo entrato Boga (fuori Pasalic) e scocca un gran mancino che si spegne nell'angolino. I bergamaschi completano la rimonta al 59', quando ancora Boga lancia Hojlund, che con uno scavetto beffa Skorupski. Thiago Motta inserisce tra gli altri Aebischer per Soriano e al 77' il nuovo entrato da calcio di punizione sorvola di poco la traversa. All'87' lo svizzero scambia con Dominguez, che stoppa di petto e scaglia un destro che sfila sul fondo, mentre sul ribaltamento servono i riflessi di Skorupski per respingere la botta di Zappacosta, subentrato a inizio ripresa a Hateboer: il tris dell'Atalanta non arriva, ma la vittoria che vale l'aggancio a Lazio e Roma è ormai cosa fatta.

Leggi anche - Verona-Cremonese 2-0