Barcellona, 1 novembre 2021 - Sergio Aguero dovrà fermarsi almeno tre mesi. Il calciatore del Barcellona ieri sera era finito in ospedale per un dolore toracico che lo aveva costretto ad abbandonare il campo nel corso di Barcellona-Alaves. 

Subito i media avevano parlato di aritmia cardiaca.  Oggi il tecnico ad interim Sergi Barjuan, in conferenza stampa, non ha confermato ed è rimasto abbastanza vago su motivo che sta bloccando il Kun.

Poi in serata la nota del club blauggrana su Aguero:  "è stato sottoposto a un procedimento diagnostico e terapeutico da parte del dottor Josep Brugata. E' indisponibile e nei prossimi tre mesi si valuterà l'efficacia delle cure per determinare il suo processo di recupero". L'argentino, ex fidanzato della figlia di Maradona con cui ha una figlia, era arrivato la scorsa estate a parametro zero dal Manchester City.

Aguero con un tweet ha voluto ringraziare i tifosi che gli sono stati vicini: "Sto bene, e con molta forza forza d'animo per affrontare il processo di recupero. Voglio ringraziarvi tutti per i tantissimi messaggi di appoggio e di affetto, che fanno in modo che oggi il mio cuore sia più forte.

Norvegia

In Norvegia il 28enne Emil Palsson ha avuto un arresto cardiaco durante Sogndal-Stjordals Blink, partita della seconda divisione. Il match è stato sospeso dopo appena 12 minuti quando il 28enne centrocampista islandese si è accasciato in campo. Subito soccorso, il giocatore si è ripreso in ambulanza, durante il tragitto, e nelle prossime ore sarà sottoposto a ulteriori accertamenti.