L'altimetria della nona tappa
L'altimetria della nona tappa

Castrillo del Val, 28 ottobre 2020 – Prima parte di Vuelta abbastanza dura con tante tappe mosse e anche un paio di arrivi in salita, ma è arrivato il tempo di rifiatare e concedere una chance ai velocisti. Dopo la vittoria di nell’ottava tappa di Primoz Roglic, la Vuelta ha in calendario la nona frazione da Castrillo del Val ad Aguilar de Campòo adatta ai velocisti.

Percorso

Tappa praticamente pianeggiante e senza gran premi della montagna, non dovrebbe essere un problema per gli sprinter arrivare alla volata finale. Si arriva nel nord della Spagna nella comunità di Castilla y Leon e nella provincia di Palencia e nel bacino artificiale dal fiume Pisuerga. Non ci sono asperità, tappa lunga 157 chilometri e da segnalare c’è solo il traguardo volante di Herrera de Pisuerga al chilometro 92. Gli ultimi 4 chilometri sono totalmente in piano con un paio di curve a cui prestare attenzione. L’arrivo in volata appare scritto, i big potranno rifiatare.

Favoriti

Come detto si preannuncia una tappa per velocisti, partirà la classica fuga ma il gruppo ricucirà verso il finale. Sam Bennett già vincitore nella quarta tappa è il principale favorito, a contendergli la vittoria Ackermann, Philipsen e l’italiano Mareczko.

Orari e tv

Partenza della tappa alle 13.25, passaggio sul traguardo volante di Herrera de Pisuerga tra le 15.33 e le 15.47, arrivo previsto ad Aguilar del Campòo tra le 17.05 e le 17.27. Diretta a pagamento su Eurosport 1, canale 210 di Sky e in streaming su Eurosport Player, a partire dalle 14.30.

Leggi anche - Giro d'Italia, le pagelle di Angelo Costa