Vuelta 2020, l'altimetria della terza tappa
Vuelta 2020, l'altimetria della terza tappa

Lekumberri, 21 ottobre 2020 – Ancora grande ciclismo giovedì 22 ottobre con la contemporaneità tra Vuelta e Giro d'Italia. Altra tappa complicata alla Vuelta dopo il successo di Marc Soler a Lekumberri nella seconda frazione della corsa: in programma giovedì 22 ottobre la terza tappa da Lodosa a Laguna Negra di 166 chilometri e arrivo in salita, in una frazione che presenta una morfologia non semplicissima.

Percorso

I primi 62 chilometri dopo Lodosa sono sostanzialmente facili senza grandi pendenze, ma la strada è praticamente in continua salita, partendo dai 315 metri della partenza ai 1.005 di Villar de Rio dove inizia la prima salita di giornata: si tratta del Puerto de Oncala di 17 chilometri al 2.6%. Arrivati in cima ci saranno 14 chilometri di discesa fino a Buitrago, qui inizia un lungo tratto di falsopiano di circa 60 chilometri per arrivare al finale di tappa con la salita di Laguna Negra, che misura 8.6 chilometri con pendenze medie del 5.8% e massime del 10% negli ultimi chilometri. Salita di prima categoria con vetta a 1.735 metri di altitudine.

Favoriti

Sarà un’altra tappa dove i big della generale potranno attaccarsi. Carapaz appare molto in forma e può tentare un affondo sulla rossa Roglic, accompagnato da una grande Sepp Kuss, attenzione anche al colombiano Esteban Chaves.

Orari e tv

Partenza da Lodosa alle 13.15, Puerto de Oncala tra le 15.10 e le 15.23, inizio dell’ultima salita tra le 17.05 e le 17.30, arrivo previsto a Laguna Negra tra le 17.18 e le 17.44. Diretta su Eurosport 1, canale 210 di SKy, che si alternerà con le immagini del Giro d’Italia. In streaming su Eurosport Player.

Leggi anche - Giro d'Italia, giovedì arriva lo Stelvio