Chris Froome
Chris Froome

Milano, 19 agosto 2020 - Chris Froome e Geraint Thomas non saranno al via del Tour de France, che scatterà fra dieci giorni, sabato 29 agosto, da Nizza. Ineos ha infatti deciso di lasciare entrambi ai box, per dare modo a entrambi di preparare efficacemente i prossimi appuntamenti in calendario (Vuelta e Giro). Il loro team non li ha ritenuti sufficientemente in condizione per affrontare la corsa a tappe transalpina, puntando invece su Egan Bernal (maglia gialla a Parigi l'anno scorso) e Richard Carapaz. Rimangono a casa così i vincitori di cinque Grande Boucle dal 2013 al 2018 (quattro per Froome e una per Thomas) Alle strade del Tour il compito di emettere il verdetto riguardo la decisione della squadra britannica. 

"Egan avrà ancora ancora come obiettivo il successo in Francia e siamo molto contenti che al suo fianco ci sia il vincitore del Giro d'Italia dello scorso anno, Richard Carapaz, al suo debutto al Tour - le parole del team principal Dave Brailsford - Geraint punterà al Giro e coglierà l’occasione per raddoppiare la sua vittoria al Tour de France con un altro titolo Grand Tour, con l’obiettivo di essere il primo gallese a vincerlo. A sua volta, Chris Froome metterà nel mirino la Vuelta. Chris è una leggenda del nostro sport, un vero campione che ha dimostrato un’incredibile grinta e determinazione nel tornare dall’incidente dell’anno scorso. Vogliamo supportarlo per competere per un’altra vittoria nel grandi giri. La Vuelta gli dà quel po’ più di tempo per continuare i suoi progressi al massimo livello".