Rugby, Spagna-Italia (Ansa)
Rugby, Spagna-Italia (Ansa)

Madrid, 30 ottobre 2021 - L'Italia 'A' di rugby torna in campo con una vittoria. Gli azzurri azzurri guidati da Alessandro Troncon si sono imposti all'esordio contro la Spagna 13-11  nell'Estadio Central di Madrid. 

Un successo in rimonta contro i padroni di casa grazie alla vena realizzativa di Marin che segna tutti i punti degli azzurri nella ripresa. 

Ma non era iniziata bene, dopo i primi 10 minuti di studio, la Spagna alza la pressione e sfruttando il cartellino giallo rimediato da Menoncello, mette a segno con un calcio piazzato con Guemes dalla zona centrale a circa 20 metri. Le difese fanno buona guardia e il risultato resta fermo sul 3-0. A parità numerica ristabilta è l'Italia a farsi sotto andando vicina alla meta con Cannone nel finale di tempo, ma la difesa avversaria lo blocca. 

Nella seconda frazione di gioco la musica non cambia: capitan Pettinelli al 42' rimedia il secondo cartellino giallo dell'Italia A e gli spagnoli segnano la prima meta del match con Bell:  parziale 8-0. Finalmente arrivano i primi punti dell'Italia con un calcio piazzato di Marin al 52', che pochi minuti più tardi s'inventa un'azione personale e ribalta il risultato segnando la prima meta dell'Italia A e centrando successivamente i pali sulla trasformazione seguente.
Il numero 10 è scatenato e su calcio piazzato porta il risultato sull'8-13' al 63'. Ma cinque minuti più tardi gli iberici accorciano le distanze con un calcio piazzato di Guemes al 68'. Finale all'attacco per la Spagna, ma gli azzurri riescono a recuperare l'ovale e vincono 13-11. 

Under 18 spettacolare

A Morigo, Treviso, prova di forza dell'Italia Under 18 che travolge i pari età irlandesi 41-10. Impressionante il livello degli azzurrini che, dopo una prima frazione più equilibrata, hanno dilagato nella  seconda, gestendo il gioco in assoluta tranquillità ed entusissmando il pubblico. Roberto Santamaria, head-coach degli azzurrini: "Partita fantastica dei ragazzi, giocare davanti alla tribuna di uno stadio come Monigo completamente piena è stata la spinta in più per un risultato davvero importante".

Altri test match

Gli All Blacks nella prima uscita del tour europeo (sabato prossimo saranno a Roma contro l'Italia) a Cardiff hanno asfaltato 54-16 il Galles, con ben sette mete: due per Beauden Barrett, al cap numero 100 con gli All Blacks, poi Perenara, Jordan, Papalii, Reece e Lienert-Brown. Bene la Scozia, che al Murrayfield domina per 60-14 su Tonga. Protagonista assoluto Kyle Steyn, autore di 4 delle dieci mete messe a segno dai padroni di casa.