Peter Sagan
Peter Sagan

Milano, 6 febbraio 2021 - Peter Sagan e altri due compagni di squadra, di cui uno il fratello Juraj, hanno contratto il Covid-19. I tre ciclisti della Bora Hansgrohe si trovano in ritiro alle Canarie e, non appena avuto l'esito positivo del tampone, si sono messi in quarantena, come fa sapere il team tedesco. "Peter, Erik e Juraj sono risultati positivi al virus Sars-Cov-2 dopo aver ripetuto più volte i test - ha spiegato Christopher Edler, responsabile medico della Bora Hansgrohe - Tutti e tre mostrano sintomi di malattia lievi e generali e in questo momento sono in quarantena domestica, fino al momento in cui non si saranno ripresi del tutto. Una volta completata la quarantena, sono previste ulteriori valutazioni mediche". 

"Siamo in buone condizioni"

 

A dare un aggiornamento sulle proprie condizioni e su quelle degli altri due positivi ci pensa direttamente Sagan. "Da alcune settimane, mio fratello Juraj, il nostro compagno di squadra Erik Baska e io ci stavamo allenando a Gran Canaria. Il 29 gennaio abbiamo fatto un test Pcr in un laboratorio locale per poter tornare a casa - racconta il tre volte campione del mondo - Sfortunatamente i risultati non sono stati quelli che speravamo e siamo risultati tutti e tre positivi al Covid-19. Ci sentiamo tutti bene ma, ovviamente, da quel giorno siamo rimasti in quarantena. Dal momento in cui abbiamo ricevuto il risultato positivo dei test, abbiamo avuto il pieno supporto del team. Nonostante il fatto di essere a migliaia di chilometri di distanza e isolati, ci siamo sempre sentiti come se fossimo vicini a loro". 

Leggi anche: Bernal ci sarà al Giro d'Italia