ANSA
ANSA

Patrick Cantlay è il campione del Bmw Championship. A Owing Mills (Usa), con un birdie alla sesta buca di spareggio l'americano supera il connazionale Bryson DeChambeau e festeggia il quinto successo in carriera sul Pga Tour. Nel Maryland vittoria importante per il 29enne di Long Beach che vola al comando della FedEx Cup, sale dal 10/o al 4/o posto nel ranking mondiale e si qualifica alla Ryder Cup del Wisconsin (dal 24 al 26 settembre negli Stati Uniti). Primo giocatore a conquistare il terzo titolo nella stagione 2020-2021 del massimo circuito maschile Usa, il californiano partirà con i favori del pronostico nel Tour Championship (2-5 settembre ad Atlanta), ultimo atto dei Play-Offs del Pga Tour che incoroneranno il re della FedEx Cup con un jackpot di 15.000.000 di dollari (su 60.000.000 totali). I punti si preparano ad essere tramutati in colpi con Cantlay che partirà con '-10', davanti a Tony Finau (-8), DeChambeau (-7), Jon Rahm (-6) e Cameron Smith (-5). Ad Atlanta saranno ammessi i migliori 30 classificati della FedEx Cup e tra questi, con l'ultima posizione utile, è rientrato anche Patrick Reed, costretto a saltare i primi due appuntamenti dei Play-Off (il The Northern Trust e il Bmw Championship) per una polmonite bilaterale.
    Tornando al Bmw Championship quello tra Cantlay e DeChambeau, sul percorso del Caves Valley Golf Club (par 72), è stato un braccio di ferro che s'è deciso solo all'over time. Un birdie di Cantlay alla 72esima buca (l'ultima regolamentare) ha rinviato la contesa allo spareggio. Che s'è deciso alla 18 con un'altra prodezza del californiano nella sesta buca supplementare con un putt imbucato da oltre 5 metri. Il successo ha fruttato a Cantlay 1.710.000 dollari a fronte di un montepremi di 9.500.000 dollari, permettendogli di staccare il pass per la prossima Ryder Cup. Dopo Collin Morikawa, Dustin Johnson, DeChambeau, Brooks Koepka e Justin Thomas, Cantlay (per lui sarà il debutto) è il sesto e ultimo giocatore degli Usa a qualificarsi autonomamente alla sfida del Wisconsin. Con gli altri sei posti per completare il team che verranno assegnati, attraverso 6 'wild card', dal capitano degli Usa, Steve Stricker, dopo il Tour Championship.
    Al Bmw Championship grandi rimpianti per DeChambeau che ha dominato il secondo round e anche le prime nove buche del terzo, prima di farsi agganciare in vetta da Cantlay che poi è stato l'unico a tenergli testa (e ad averlo battuto) nel quarto. Terza posizione con 265 (-23) per il sudcoreano Sungjae Im, quarta con 266 (-22) per il nordirlandese Rory McIlroy e quinta (267, -21) per il sudafricano Erik Van Rooyen. Sesta piazza con 268 (-20) per l'americano Johnson (secondo nel world ranking) e lo spagnolo Sergio Garcia, che con questo risultato si qualifica per il Tour Championship. Top 10 e nona posizione (270, -18) per un altro iberico, Rahm (n.1 al mondo), vincitore del BMW Championship nel 2020. Chiude invece 15/o con 272 (-16) Finau, campione la scorsa settimana del The Northern Trust.
    E ora è tutto pronto per il Tour Championship. Saranno in 30 a contendersi la FedEx Cup. Tra questi non ci saranno, tra gli altri, Webb Simpson, Lee Westwood e Phil Mickelson, tutti eliminati.