Geraint Thomas dietro a Filippo Ganna. Il britannico si è ritirato (Ansa)
Geraint Thomas dietro a Filippo Ganna. Il britannico si è ritirato (Ansa)

Catania, 6 ottobre 2020 - Geraint Thomas si ritira dal Giro d'Italia 2020. Il gallese non ha preso il via della quarta tappa, Catania-Villafranca Tirrena, ha comunicato la sua squadra, la Ineos. Thomas era tra i favoriti per la vittoria finale, ma ieri una caduta prima della partenza aveva compromesso la sua prestazione nella tappa, e alla fine aveva accumulato un ritardo di una dozzina di minuti. Una sfortuna incredibile: Thomas è finito a terra per colpa di una borraccia caduta dal telaio di un corridore della Bahrain-McLaren. 

Il 34enne corridore britannico del Team Ineos-Grenadiers, lo stesso di Filippo Ganna, ha una frattura al bacino. Thomas si è sottoposto questa mattina ad altri esami strumentali che hanno rilevato la frattura (Ieri la clinica mobile aveva evidenziato solo tante contusioni nella parte sinistra del corpo): "E' frustrante - ha detto il vincitore del Tour de France 2018  - Ho dedicato così tanto lavoro a questa gara... Ho fatto tutto quello che potevo e mi sentivo nelle stesse condizioni, se non migliori, di quando ho vinto il Tour. Mi sentivo davvero bene".