Remco Evenepoel
Remco Evenepoel

Ne ha per tutti Eddy Merckx. Dopo aver criticato il ritiro di Mathieu van der Poel dal Tour de France di questa estate, il cannibale belga si è scagliato anche contro il nuovo talento emergente Remco Evenepoel. Con la leadership di van Aert ai Mondiali, per Merckx non ci sarebbe stato bisogno di Evenepoel. Parole dure dell’ex campione del mondo contro il connazionale, reo di essere troppo egoista, ma la risposta non è tardata ad arrivare.

Botta e risposta


"Se c'è un solo leader, non dovresti proprio prendere Evenepoel – il commento di Merckx come riportato da Cyclingnews - Corre principalmente per sé stesso, l'abbiamo visto alle Olimpiadi". A stretto giro di posta è arrivata la reazione di Evenepoel, che ha promesso di aiutare la squadra verso il successo: “Deve sempre dire qualcosa ed è un peccato – la risposta di Evenepoel - Ho molto rispetto per Eddy e apparentemente questo non è reciproco. Non sono qui per mettere i bastoni tra le ruote, farò del mio meglio in aiuto alla squadra”.

Leggi anche - Ufficiale il ritorno di Nibali all'Astana