Elia Simonetti ed Especial Too, protagonisti nella giornata di ieri: in basso Elena Zanini Caliceti premia il sergente maggiore dell’Esercito Alice Bertoli (foto Bonaga Communication)
Elia Simonetti ed Especial Too, protagonisti nella giornata di ieri: in basso Elena Zanini Caliceti premia il sergente maggiore dell’Esercito Alice Bertoli (foto Bonaga Communication)
di Paolo Manili E’ entrato nel vivo ieri al Gese di San Lazzaro il Master d’Italia-Memorial "Dalla Chiesa", che anche per questa 29ma edizione ha coinvolto i migliori campioni del salto ostacoli. Ieri il "piccolo GP", ossia il Premio "Grafiche Zanini" con formula mista (h. 1,35 m.) è stato vinto da Elia M. Simonetti (Especial Too), binomio già in evidenza nella giornata d’apertura, davanti a due carabinieri, Emanuele M....

di Paolo Manili

E’ entrato nel vivo ieri al Gese di San Lazzaro il Master d’Italia-Memorial "Dalla Chiesa", che anche per questa 29ma edizione ha coinvolto i migliori campioni del salto ostacoli. Ieri il "piccolo GP", ossia il Premio "Grafiche Zanini" con formula mista (h. 1,35 m.) è stato vinto da Elia M. Simonetti (Especial Too), binomio già in evidenza nella giornata d’apertura, davanti a due carabinieri, Emanuele M. Bianchi (Dalco vh Bevrijdthof Z) e Giacomo Casadei (My Forever). Sono stati i più veloci, nell’ordine, dei soli 6 doppi netti (su 45 partenti). Poi Coata (Chaccalido) della scuola Militare di Equitazione dell’Esercito, Rolli (Acrom) e Ammendola (Baltico d’Accelio) hanno chiuso il plotoncino dei doppi zero. Qualche errore ha tenuto lontano dal podio molti "big" in gara, alcuni già qualificati al GP "Il Resto del Carlino", la prova che oggi pomeriggio assegnerà il Master d’Italia. Il Premio "Nada Trivial" a tempo (h. 1,25 m.), qualificante per i cavalieri di 1° grado, è stata vinta invece da Emanuela Amadini (Catara), davanti alla Mazzi (Lily des Parts Z) e alla Donolato (Adare). In apertura di giornata il Premio "Fisio Murri" a tempo (h. q,15 m.), gara di "consolazione" per i cavalieri di 1° grado, è stato siglato da Erika Nelli (Uruncra) davanti alla Ascari (Marjolein v Dorperheide). Infine il Premio "Due Emme Pack" a due manches (1,15 m.) per i concorrenti con 1° Grado e Brevetti, è andato a Picchioni (Oketi Poketi) davanti alla Mezzadri (Dinda) e alla Gamberini (Mill Rose del Sole).

Nella prova a squadre del Campionato Militare Interforze, dopo la prima manche sono in testa a parimerito Aeronautica, Carabinieri ed Esercito, seguiti dalle Fiamme Oro. Oggi il Memorial si conclude con i due GP finali, quello per cavalieri di 1° grado e quello per i "big" di 2° grado citato sopra e il secondo giro del Campionato militare. Attenti alle sorprese, dato che qualche fuoriclasse, rimasto defilato per tener fresco il cavallo di punta, potrebbe centrare il bersaglio grosso. Come sempre le gare sono visibili in streaming sul sito Bonaga Communication, su quello del Gese e sulla pagina Facebook di Cavallo Magazine.