Mercoledì 29 Maggio 2024

Vinitaly, Locanda Terzo Settore regala una sedia a Giorgia Meloni

La premier in visita alla fiera internazionale con l’enologia d’eccellenza riceve l’omaggio da ragazzi con disabilità che gestiscono il locale ad Ascoli Piceno. In passato, l'avevano donata anche a Papa Francesco, Sergio Mattarella e Roberto Mancini

I ragazzi della Locanda Terzo Settore regalano una sedia a Giorgia Meloni

I ragazzi della Locanda Terzo Settore regalano una sedia a Giorgia Meloni

Ascoli Piceno, 3 aprile 2023 – E’ il secondo giorni di Vinitaly, la fiera internazionale dedicata all’enologia d’eccellenza, e stamattina ha preso parte all'evento il presidente del Consiglio Giorgia Meloni. I ragazzi della Locanda del Terzo Settore - Centimetro Zero, locale marchigiano gestito da ragazzi con disabilità, hanno regalato alla premier una sedia bianca da loro costruita e decorata. 

"La bellezza del mondo è data non solo dalla unità nella varietà ma anche dalla varietà nell'unità” è il messaggio impresso sull'opera consegnata direttamente nelle mani di Meloni, che ha risposto ai ragazzi: “Sono molto felice. Ci tenevo molto. Verrò presto a trovarvi”.

In passato sedie simili erano già state donate a Papa Francesco, al presidente della Repubblica Sergio Mattarella e al ct della Nazionale di calcio Roberto Mancini.

Locanda del Terzo Settore – Centimetro Zero

Protagonista al Vinitaly, in collaborazione con l'Ambito Territoriale Sociale 21 e coordinato da Simona Marconi, dal 2019 Centimetro Zero produce il proprio vino dai vigneti nelle colline di Offida (Ascoli Piceno). Le produzioni sono “Soqquadro rosso”, “Soqquadro Bianco”, “Centimetro Zero Spumante”, “Vino da favola Rosé”.

Il progetto Locanda del Terzo Settore – Centimetro Zero, nato nel 2014 da un'idea di Roberta D'Emidio e Emidio Mandozzi e realizzato insieme alla Fondazione Carisap, ha la sua dimora in un casolare della Vallata del Tronto, nel comune di Spinetoli. Si tratta di un ristorante in cui il cibo arriva dal proprio orto e da una filiera di aziende rigorosamente selezionate. 

Il locale è infatti gestito da ragazzi con disabilità intellettive che rendono il luogo unico e speciale. Centimetro Zero intende sviluppare un percorso attivo, dinamico, di crescita personale e integrazione sociale per 20 giovani, di età compresa tra i 20 e 40 anni, attraverso la valorizzazione delle loro competenze e abilità.

Qui la diversità fa la differenza in termini di creatività e innovazione: da nove anni i ragazzi si misurano con le tante sfide quotidiane. E affiancati da un tutor sono loro i veri gestori del ristorante.