Sabato 22 Giugno 2024

Vini Centanni Tradizione a tutto bio

Il titolare Giacomo racconta la realtà di Montefiore dell’Aso "Puntiamo su un Pecorino docg da un vigneto selezionato".

Vini Centanni   Tradizione a tutto bio

Vini Centanni Tradizione a tutto bio

Un’azienda a conduzione familiare. Tre generazioni di produttori di uve e da vent’anni, anche di vino, ormai completamente biologico. Ecco l’identikit della realtà Vini Centanni, 45 ettari di vigneti nel suggestivo territorio di Montefiore dell’Aso, in provincia di Ascoli Piceno, poco distante dalla costa. "Puntiamo molto sui nostri vitigni tipici– spiega il titolare Giacomo Centanni –, come Passerina e Pecorino per le varietà bianche e Sangiovese e Montepulciano per le rosse. Mio padre e mio cognato seguono la campagna, mentre mia moglie e le mie sorelle si occupano della sala degustazione: abbiamo molta accoglienza soprattuto nel periodo estivo". Oggi la produzione è di circa 250mila bottiglie.

A Verona, dove l’anno scorso l’azienda ha vinto un premio come Miglior cantina biologica del Vinitaly 2022, sarà presentato il nuovo vino Santa Maria (Offida pecorino docg), da uve selezionate nel vigneto Santa Maria con affinamento in botte grande di legno. Guardando al mercato, "il 70% del prodotto, soprattutto i bianchi, è venduto a livello nazionale e il 30% all’estero, soprattutto in Cina, Olanda, Polonia, Svizzera che sono i nostri mercati continuativi". "Abbiamo vissuto due anni difficili con il Covid vendendo solo nella ristorazione– conclude il produttore–, ma c’è stata una bella ripartenza. L’unica nota infelice è stata la roulette del mercato, dalla mancanza di materiale, ai costi delle materie prime".