Giovedì 23 Maggio 2024

Vernaccia di Serrapetrona. Uno spumante unico

Nasce da uve appassite e ben tre fermentazioni .

La nostra storia. La Vernaccia di Serrapetrona è l’unico vino rosso spumante italiano Docg, un traguardo raggiunto nel 2004.

Questa denominazione può vantare un vitigno autoctono di pregio come la Vernaccia nera e la secolare procedura di vinificazione: la frammentazione del processo produttivo che elenca ben tre fermentazioni di prodotto.

Questi elementi mettono in evidenza la grande eccezionalità della Vernaccia di Serrapetrona Docg, la cui vinificazione risale al XV secolo e rappresenta quindi l’archetipo del prodotto tipico per eccellenza.

Il territorio. Due gli scenari territoriali: l’ambiente omogeneo di Montagna e quello di Alta Collina.

L’area geografica di questa Docg si estende tra il territorio del Comune di Serrapetrona e

parte dei comuni di San Severino Marche e Belforte del Chienti nella provincia di Macerata. La distanza dalla costa adriatica è di circa 60 km.

I vitigni crescono su due diverse tipologie di suolo, quello montano più sottile e pietroso e quello collinare con terreni più arenaceo-argillosi. Questalternanza territoriale che contribuisce all’unicità e all’elevata qualità delle sue uve.

Caratteristiche. L’unicità della Vernaccia di Serrapetrona Docg – sia dolce che secco – è insita anche nell’alta qualità grazie all’appassimento delle uve e ai processi fermentativi cui sono sottoposte. Rosso rubino che tende al granato si esaltano nella spuma rossa, viva e dal perlage sotti le e persistente.

Dalla spuma si sprigiona un profumo aromatico e vinoso che ricorda la frutta rossa matura, le marmellate e i fiori appassiti. Il gusto è morbido ed equilibrato, con tannini poco pronunciati. Il palato poi riconosce un piacevole retrogusto amarognolo che ben si abbina a crostate di frutti di bosco e a dolci tradizionali.