Venerdì 14 Giugno 2024

Baroni, missione risalita dopo la grande paura

Il nuovo tecnico per il torneo post salvezza. Saponara dà esperienza e classe .

La salvezza arrivata con la vittoria nello spareggio contro lo Spezia è la risorsa emozionale da cui il Verona deve ripartire per cercare di scalare le gerarchie del massimo campionato.

Gli scaligeri del presidente Setti ricominciano anche con una nuova guida tecnica, Marco Baroni, per ridare vigore a un progetto tecnico che si era arenato: nei tre campionati precedenti l’ultimo, soffertissimo , i veneti avevano sempre centrato la Top 10 finale.

Probabile che il nuovo allenatore, forte della recente esperienza al Lecce, si affidi a un 4-2-3-1 per dare vita al suo calcio propositivo e poco speculativo. Quello che vogliono vedere i tifosi gialloblù. Saponara, in questo senso, è l’innesto che serviva perché all’esperienza sa unire un tasso tecnico – nonché un estro – di primissimo livello.

In mediana bisognerà sostituire al meglio Tameze, passato al Toro, un giocatore di raro dinamismo. Ma il club gialloblù ha sempre saputo gettare nella mischia giovani all’altezza. Questo potrebbe essere il campionato di Ngonge, millennial belga già decisivo per la permanenza nella massima serie.