Venerdì 19 Luglio 2024

ENEA ha inaugurato a Portici il primo impianto algovoltaico nel nostro Paese

La nuova struttura fonde produzione di energia solare e coltivazione di microalghe

Le microalghe crescono all'interno di fotobioreattori

Le microalghe crescono all'interno di fotobioreattori

ENEA, in collaborazione con Enel Green Power, ha inaugurato il primo impianto algovoltaico in Italia. Questa innovativa struttura, situata presso il Centro Ricerche ENEA di Portici, Napoli, unisce la produzione di energia solare tramite pannelli fotovoltaici con la coltivazione di microalghe, utilizzate in settori come alimentazione, cosmesi e farmaceutica. L'impianto, che copre una superficie di 40 metri quadrati e ha una potenza di 7 kWp, può produrre circa 30 chilogrammi di alghe essiccate all'anno. L'aspetto più rivoluzionario di questo progetto è la capacità di coltivare microalghe ad alto valore commerciale, con prezzi che possono variare da 100 a 600 euro al chilogrammo, in un sistema di coltura completamente automatizzato e integrato con l'impianto fotovoltaico. Le microalghe crescono all'interno di fotobioreattori costituiti da tubi trasparenti in vetro posizionati sotto i pannelli solari, al riparo dalla luce diretta del sole. Grazie all'energia solare e all'assorbimento di anidride carbonica, queste microalghe crescono fino a raggiungere la densità e lo stato di maturazione ideali per la raccolta, che avviene attraverso una potente centrifuga. Il progetto è stato realizzato da un team di esperti interdisciplinari, tra cui ricercatori ENEA specializzati nelle microalghe e tecnici di Enel Green Power che hanno contribuito alla progettazione dell'impianto fotovoltaico e alla valutazione delle prestazioni. Il layout di integrazione dell'impianto assicura la massimizzazione della resa produttiva, tenendo conto delle specifiche del progetto fotovoltaico. La sperimentazione è stata avviata in collaborazione con il Dipartimento di Agraria dell'Università di Napoli Federico II nel mese di settembre. L'impianto algovoltaico di Portici è stato presentato all'evento Zero Emission Mediterranean 2023, che si è svolto alla Fiera di Roma in concomitanza con il Blue Planet Economy Expoforum. ENEA ha partecipato all'evento con uno stand e numerosi interventi dei suoi ricercatori.