Domenica 26 Maggio 2024
EGIDIO SCALA
Salone

I quarant’anni di Technogym nella mostra ’Design to move’

Alla Milano Design Week, Technogym celebra i suoi 40 anni con la mostra speciale ’Design to Move’ che presenta 40...

Alla Milano Design Week, Technogym celebra i suoi 40 anni con la mostra speciale ’Design to Move’ che presenta 40 Technogym Bench (prodotto iconico del marchio) uniche, interpretate da 40 designer e artisti da tutto il mondo. La mostra esplora la speciale e profonda relazione tra design e wellness, stile e funzionalità, aspetto emotivo e fisico, che rappresenta un elemento chiave dell’identità di Technogym, fin dalla sua nascita.

Nerio Alessandri, a 22 anni, ha fondato Technogym nel garage di famiglia unendo la sua passione per la tecnologia e il design (Techno) con quella per l’esercizio fisico (Gym). Nel corso degli anni, il brand si è evoluto da azienda di attrezzature per il fitness a ecosistema completo per il wellness lifestyle e protagonista del design. Usando Technogym Bench come tela bianca ’Design to Move’ presenta le creazioni uniche di designer come Antonio Citterio, Nendo, Patricia Urquiola, Kelly Hoppen, Piero Lissoni, Walter de Silva, Rolf Sachs, Elena Salmistraro, Michele Bönan e molti altri per offrire un’interpretazione originale del movimento.

Il progetto è stato realizzato con l’architetto e designer Giulio Cappellini e la curatrice Bruna Roccasalva, che ha riunito i 40 artisti ispirandoli a interpretare il concetto di wellness attraverso la loro creatività. Ieri l’inaugurazione della mostra in occasione della Giornata del Made in Italy nel mondo, istituita dal Governo per l’anniversario della nascita di Leonardo da Vinci. "Come ci ha insegnato Leonardo, il moto è causa di ogni vita. Noi di Technogym, da 40 anni, lavoriamo per aiutare le persone a vivere meglio, grazie al movimento. Il design è sempre stato un elemento chiave del nostro percorso, un alleato per trasformare il funzionale in emozionale e i bisogni in aspirazioni. Siamo orgogliosi che tanti grandi artisti si siano uniti al nostro sogno di rimettere in moto il mondo" ha detto Alessandri. A settembre poi 15 opere saranno battute all’asta da Sotheby’s, mentre le altre 25 saranno messe in vendita sul sito technogym.com con il ricavato che sarà devoluto all’Unicef.