Barberino. Acquisti più etici e di qualità

di Eva Desiderio La ricerca ’Fashion Inside’ racconta chi siamo e cosa compriamo. E soprattutto come sono cambiati i nostri desideri...

Barberino. Acquisti più etici e di qualità
Barberino. Acquisti più etici e di qualità

La ricerca ’Fashion Inside’ racconta chi siamo e cosa compriamo. E soprattutto come sono cambiati i nostri desideri e i nostri bisogni in fatto di abbigliamento. Oggi lei e lui non comprano solo per vanità ma con più giudizio, informati come sono sulla qualità dei prodotti che devono essere ben fatti ed eticamente corretti, devono durare nel tempo, devono suscitare desiderio ma in maniera giudiziosa. La crisi e le guerre che ci tormentano, il costo delle bollette e il loro assedio quotidiano, chiedono alla moda un aiuto per vestirsi in modo etico, senza inutili eccessi. Ecco dunque l’inchiesta promossa da McArthurGlen e commissionata a Bva Doxa sulla moda nel retail fisico che analizza percentuali e generi di consumi, tra razionalità sempre più presente ed emozione che non deve mai mancare quando si acquista un vestito o un accessorio, con un’attenzione crescente alla sostenibilità.

Il Gruppo McArthurGlen è stato fondato nel 1993 da Kaempfer Partners e vanta 25 outlet in Europa: quello di Barberino, nel Mugello, è uno dei più belli, immerso com’è in un territorio magnifico per arte e natura, vicino a due regioni importanti come Toscana ed Emilia Romagna, tra Firenze e Bologna, sulla retta dell’Autostrada A1. Una posizione di prestigio, strategica anche per i tanti turisti che arrivano dal mondo e che cercano l’eccellenza da ogni brand presente nell’outlet. Perchè oggi lo stile non è più solo questione di vanità per lei e per lui ma considera la qualità e la durata dei capi, il loro essere sostenibili, l’essere cruelty free. Insomma, si acquista sì per piacere ma con più attenzione di un tempo all’etica. Il consumatore oggi è una persona consapevole e preparata, e la ricerca Bva Doxa racconta molto dei nostri gusti e di come viviamo e vogliamo vivere nella società.

In Toscana secondo le stime dei ricercatori vince l’estetica ecologista e sportiva dell’outdoor con lo stile natural chic che si afferma sempre più (57% contro il 51% nazionale) seguito da quello Minimalista (43%). In Emilia Romagna sempre il Natural Chic al vertice del gusto col 50% degli acquisti, il Minimalista al 39% e lo Street Active al 33%. La ricerca scaturisce dalla voglia di McArthurGlen di analizzare il suo pubblico: il colosso fattura annualmente 5 miliardi di euro, con 100 milioni di clienti, di questi tanti sono turisti. I centri assumono sul territorio e la maggioranza degli occupati sono donne.

Le ricerche sono state condotte su un campione di 1700 individui tra i 18 e i 55 anni, più un focus speciale con 700 persone su Toscana ed Emilia Romagna, essendo Barberino Designer Outlet a 30 minuti da Firenze e 45 minuti da Bologna. Ne emerge sempre la centralità del negozio fisico, anche come luogo esperenziale e di svago, in cerca dell’affare o solo di una coccola. Lo stile che primeggia oggi è quello della semplicità e della funzionalità dei capi, anche se le nuove generazioni e le donne cercano anche l’avanguardia.

L’outdoor sarà il futuro ma lo stile Sex & The City tiene, anche per l’attenzione alle marche famose. In Toscana prima di comprare ci si confronta sui prezzi anche on line, prestando attenzione al rapporto qualità-prezzo. I consumatori toscani godono a fare l’affare, vogliono sentirsi a proprio agio nell’abito scelto, con occhio particolare alla propria individualità, e l’armadio testimonia che si hanno sempre più abiti del necessario. E a fare acquisti si va col partner,coi parenti e con gli amici. La ricerca del prezzo interessante pesa sul 78% dei clienti, e acquistare capi di stagioni precedenti placa il desiderio di sostenibilità e di riduzione degli sprechi per il 56% dei frequentatori di Barberino Designer Outlet.

Anche in Emilia Romagna fare affari con gli sconti è molto apprezzato e fonte di soddisfazione per il 59% degli intervistati. Non c’è più la ricorsa all’ultima moda per il 60% del campione, meglio comprare capi che fanno sentire a proprio agio.