Sabato 22 Giugno 2024

Tra storia e pittura. Un itinerario dedicato al maestro Morandi

Il territorio della provincia di Bologna conferma la partecipazione alla Notte Europea dei Musei con 55 musei aderenti e 105 eventi programmati, promuovendo una rete sinergica tra città capoluogo e 17 comuni. In programma aperture straordinarie, visite guidate, concerti e un itinerario dedicato al maestro Morandi.

Tra storia e pittura. Un itinerario dedicato al maestro Morandi

Tra storia e pittura. Un itinerario dedicato al maestro Morandi

Tante le iniziative in programma anche in provincia di Bologna. Dopo la positiva esperienza sperimentata nel 2023, il territorio conferma la partecipazione alla rassegna con una progettualità e una comunicazione condivise tra città capoluogo e 17 comuni dell’area metropolitana, tre in più rispetto allo scorso anno, attivando una rete sinergica che riunisce l’intera offerta culturale in un’ottica di rafforzamento del sistema museale coordinato e integrato nelle sue diverse articolazioni.

Sono 55 i musei e gli spazi culturali aderenti, la maggior parte dei quali sono a ingresso gratuito o al costo di simbolico di 1 euro (fatte salve le gratuità per legge), a partire dalla fascia di apertura straordinaria, nei Comuni di Bentivoglio, Bologna, Castenaso, Crevalcore, Dozza, Imola, Marzabotto, Monghidoro, Monte San Pietro, Monterenzio, Pianoro, Pieve di Cento, San Giovanni in Persiceto, San Lazzaro di Savena, San Pietro in Casale, Valsamoggia e Vergato.

E 105 sono gli appuntamenti proposti al pubblico di adulti e bambine e bambini, tra aperture straordinarie in fascia serale, speciali visite guidate, concerti, spettacoli teatrali e degustazioni.

"La partecipazione a un evento internazionale come la Notte Europea dei Musei ha per noi una duplice valenza – commenta Giovanna Trombetti, dirigente Area Sviluppo Economico della Città metropolitana di Bologna. Da una parte riflette il nostro intento di essere un territorio con un’offerta culturale in linea con il panorama europeo e quindi estremamente ricca di eccellenze sia dal punto di vista contenutistico che espositivo, e dall’altra la preziosità di mettere in connessione a livello metropolitano i nostri Musei. Quest’anno inoltre, per l’anniversario della sua morte, verrà dedicato un itinerario al grande maestro Morandi (nella foto) collegando Bologna a Grizzanai, un’occasione per conoscere più a fondo la sua storia e comprendere quanta meraviglia narrativa può emergere mettendo in relazione i nostri territori".