Martedì 28 Maggio 2024
LUCA RAVAGLIA
Eventi e Fiere

Il ruolo di Creditpartner "Al fianco delle aziende"

L’organizzazione del settore assicurativo tutela le realtà imprenditoriali con una particolare attenzione al settore della filiera ortofrutticola.

Il ruolo di Creditpartner  "Al fianco delle aziende"

Il ruolo di Creditpartner "Al fianco delle aziende"

di Luca Ravaglia

Vedersi garantita la copertura dei crediti, ma anche il monitoraggio dei clienti, con in più l’aggiunta di puntuali analisi sullo stato del rischio della propria struttura, sono fattori cardine per le aziende, in particolare quelle che operano su larga scala, a livello italiano o internazionale, ma anche le realtà di piccole e piccolissime dimensioni stanno ricorrendo sempre di più alla copertura dei crediti commerciali per potersi sviluppare con maggiore sicurezza. Queste delicate ma dirimenti operazioni rappresentano il cuore dell’impegno di Creditpartner, organizzazione che unisce professionalità qualificate del settore assicurativo per fornire un servizio efficace ed efficiente nella tutela dei crediti commerciali e del credit management. Creditpartner, agente generale di Coface Assicurazioni, opera dunque sia nel contesto europeo che globale, garantendo tutele e preziose indicazioni a realtà imprenditoriali a 360 gradi, con una particolare attenzione al mondo dell’intera filiera ortofrutticola, ma non solo. "Uniamo esperienza, qualità e tecnicità – è l’analisi di Mario Boccaccini, Ceo di Creditpartner, Agenzia di Coface Emilia Romagna e Presidente Acc Agenzia Ancona e Pesaro – per fornire un servizio fondamentale a chi vuole crescere proteggendo il proprio patrimonio da rischi di insolvenze o altre criticità potenzialmente legate al rapporto coi propri clienti. Nel mondo degli affari, la gestione dei flussi di cassa può fare la differenza. Ecco perché l’offerta di Coface si concentra sui rischi connessi ai ritardi e ai mancati pagamenti dei crediti commerciali per qualsiasi tipologia di azienda, sia in Italia che all’estero". I servizi offerti in ambito assicurativo consentono prima di tutto di rilevare possibili criticità di un nuovo cliente, che dunque potrebbe in prospettiva portare l’azienda a incorrere in mancati pagamenti. Il tema è però valido anche per quanto riguarda le realtà considerate ‘sicure’, che potrebbero invece, in maniera inattesa, mostrare la propria incapacità a rispettare i termini di pagamento.

"Assicuriamo il rischio insolvenza – riprende Boccaccini – consentendo alle aziende assicurate di gestire le dilazioni concesse ai clienti in modo più sicuro. Queste rappresentano l’arco di tempo che passa dalla fornitura di un bene o di un servizio al suo pagamento. Più la forbice si allarga, maggiore è la possibilità che si possa manifestare una situazione di crisi nei pagamenti". Un ulteriore valore aggiunto riguarda la forte competenza a livello internazionale, perché se l’azienda seguita avvia dei rapporti commerciali con altre realtà estere, è necessario conoscere sia gli ordinamenti oltreconfine, sia le diverse peculiarità normative e manageriali che si incontrano nelle viere latitudini del pianeta. Sempre con l’intento di fornire il maggior numero possibile di informazioni e di tutele agli assistiti. "Si tratta di un lavoro in costante evoluzione, che deve restare al passo coi tempi e con le evoluzioni del mercato. Per questo ai clienti che lo richiedono offriamo anche la formazione del personale addetto alla gestione dei crediti. A completamento, forniamo informazioni commerciali e un servizio di rilascio di garanzie fideiussorie. La profonda conoscenza delle imprese acquirenti e dei mercati ci consente di proporre soluzioni su misura e di reagire tempestivamente al manifestarsi del rischio. Grazie alla solidità finanziaria e all’accesso al mercato assicurativo, i nostri clienti infine possono fornire ai propri acquirenti termini di pagamento che favoriscano la crescita delle loro attività".