Lunedì 22 Aprile 2024

Sviluppo ’green’ per un comparto eccellenza globale

L'articolo descrive l'importanza dell'innovazione e della sostenibilità nel settore della gomma e della plastica, con focus sul distretto produttivo di Bergamo e Brescia. Massimo Parzani, Presidente dell'Associazione Produttori Guarnizioni del Sebino, evidenzia l'impegno delle imprese locali per lo sviluppo sostenibile e la competitività globale.

Sviluppo ’green’ per un comparto eccellenza globale

Sviluppo ’green’ per un comparto eccellenza globale

di Letizia Magnani

’L’innovazione della gomma e della plastica: percorrendo le vie della sostenibilità e della competitività globale’ è il titolo dell’appuntamento organizzato da Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione, il Giorno, oggi a Bergamo. Fra gli altri, interverrà anche Massimo Parzani, Presidente dell’Associazione Produttori Guarnizioni del Sebino.

"Gran parte del distretto della gomma si trova fra le province di Bergamo e di Brescia e la produzione si concentra in un territorio abbastanza circoscritto", spiega. L’Associazione produttori guarnizioni del Sebino è il punto di riferimento per il comparto della lavorazione della gomma del Sebino e riunisce oggi oltre 40 aziende, circa un quarto dell’intero comparto. "Tutte sono unite da una visione d’intenti comune finalizzata a tracciare uno sviluppo sostenibile per l’economia del territorio", spiega Massimo Parzani.

L’Associazione promuove e tutela l’attività imprenditoriale della produzione di guarnizioni attraverso il sostegno ad attività di ricerca e sviluppo finalizzate alla tutela dell’ambiente e del territorio, alla formazione professionale degli addetti per il comparto e all’innovazione per la salute e la sicurezza sul lavoro. Sono questi gli asset di sviluppo e di interesse del distretto della produzione di guarnizione da gomma.

Maggior attenzione all’ambiente, al sociale e anche all’innovazione sono le esigenze degli imprenditori e delle associazioni di categoria che ne seguono gli interessi. Il settore della gomma è fra i più solidi ed efficienti d’Italia: le implicazioni di uso delle guarnizioni in gomma sono davvero le più diverse. Dalla gomma delle caffettiere, a quella che troviamo nelle auto, fino all’impiego negli elettrodomestici, la cosiddetta "industria del bianco", e nel settore medical, ma non solo.

Gli usi delle guarnizioni di gomma sono davvero tantissimi nella vita di tutti i giorni, nell’idraulica, per esempio, ma anche in altri ambiti della vita domestica e quotidiana. Su questo distretto economico particolarmente virtuoso accenderà i propri riflettori il nostro giornale, con una giornata dedicata a sviluppi economici e sostenibilità.

"Quando parliamo di sostenibilità va detto che queste imprese, circa 200, di tutte le dimensioni, sono impegnate personalmente sul territorio, avendo con l’area dove operano un rapporto diretto e molto importante. Le attività sociali di queste imprese sono molte e tutte legate ad esigenze reali dei territori", spiega Massimo Parzani.

"L’Italia detta gli standard europei e mondiali in materia di guarnizioni in gomma. C’è molta competizione interna, il che porta l’intera filiera ad essere sempre più efficiente. Il rapporto fra qualità e prodotto, la capacità dei processi, l’innovazione costante e sempre più anche l’attenzione alla sostenibilità fanno di questo distretto economico quello più performante d’Italia e un modello per il mondo intero", aggiunge Massimo Parzani, Presidente dell’Associazione Produttori Guarnizioni del Sebino.