Giovedì 16 Maggio 2024

Faro sui distretti del Made in Italy Oggi il nostro convegno a Bergamo

Voce ai principali protagonisti delle realtà industriali per scoprire le locomotive dei territori e dell’economia

Raffaele Cattaneo

Raffaele Cattaneo

Il futuro della gomma e della plastica, tra circular economy e sostenibilità dei prodotti. È il tema dell’incontro promosso da QN Il Giorno, in collaborazione con Bper Banca e Casartigiani. Oggi, alle 18, appuntamento all’Auditorium Confindustria di Bergamo (via Stezzano n. 87 Kilometro Rosso, Gate 5) per i rappresentanti delle istituzioni e delle filiere che si confronteranno sul futuro sostenibile delle plastiche, in bilico tra una sempre più estrema necessità di orientamento al riciclo e l’obiettivo di realizzare prodotti innovativi non solo in termini di prestazioni, ma anche di coscienza ambientale. Gli eventi che hanno stravolto il mondo negli ultimi due anni hanno generato una situazione di emergenza per tutti i settori produttivi, dalla carenza delle materie prime ai costi sempre più insostenibili dell’energia, che si vanno a sommare all’allerta ambientale. In questo scenario è doveroso accendere i riflettori su uno dei settori trainanti per l’economia locale, che fornisce prodotti ormai indispensabili per le attività produttive e la vita di tutti i giorni.

A introdurre l’iniziativa, Agnese Pini, neodirettrice di tutte le testate del Gruppo Monrif: QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno. Dopo i saluti istituzionali di Raffaele Cattaneo, assessore all’Ambiente e Clima della Regione Lombardia, seguirà il talk moderato dal direttore Sandro Neri, responsabile del settimanale Qn economia e lavoro.

Recenti studi hanno confermato che il processo di trasformazione industriale oggi si muove nella direzione della sostenibilità. Nonostante le difficoltà del periodo, la sensibilità al tema è aumentata e le aziende hanno implementato processi volti alla filosofia “green” all’interno delle loro realtà. Ma sostenibilità ed economia circolare quanto stanno modificando le strategie aziendali? Su quali tecnologie innovative si sta investendo maggiormente? Qual è il ruolo della formazione? E come lo sviluppo di competenze adeguate in questa fase può accelerare la crescita? Quesiti complessi a cui sono chiamati rispondere durante la tavola rotonda rappresentanti delle realtà istituzionali, produttive e industriali dei distretti della gomma e della plastica. Parteciperanno al confronto Matteo Dell’Acqua, ceo di ADFlex SPA e presidente di Yes For Europe, Luca Gotti, direttore territoriale Lombardia Ovest di Bper Banca, Giovanni Marseguerra, pro-rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Eleonora Rizzuto, presidente e fondatrice Aisec - Associazione Italiana per lo Sviluppo dell’Economia Circolare, Paolo Rota, presidente del Gruppo Materie Plastiche e Gomma di Confindustria Bergamo, Mauro Sangalli, segretario generale di Casartigiani Lombardia e Antonio Sileo, direttore Osservatorio Innov-E dell’Istituto per la Competitività (I-Com) e Fellow Green - Università Bocconi. L’incontro è aperto al pubblico, previa iscrizione al link qndistrettilgiorno.it. Al termine previsto un cocktail. Sarà possibile assistere alla diretta streaming collegandosi al link www.quotidiano.netdistrettogommaplastica.

Ann. Lazz.