Giovedì 23 Maggio 2024

Turista israeliana accoltellata a Termini, Gualtieri: "Sta meglio, torna a casa"

La 24enne domani sarà dimessa dall'ospedale Umberto I. Il sindaco di Roma: "Grazie ai medici, la ospiteremo nuovamente quando vorrà"

Roma, 10 gennaio 2023 - "All'ospedale Umberto I per portare l'abbraccio della nostra città ad Abigail Dresner, la turista accoltellata senza una ragione alla stazione Termini di Roma metre stava facendo il biglietto di ritorno a casa a Tel Aviv.  Sta meglio e domani potrà tornare a casa. Saremo felici di ospitarla nuovamente a Roma con la famiglia quando vorrà. Grazie ai medici che se ne sono presi cura", così il sindaco di  Roma Roberto Gualtieri, dopo aver fatto visita alla turista israeliana accoltellata alla stazione Termini il 31 dicembre insieme ad Alessio D'Amato, candidato alla presidenza della Regione Lazio. 

Un fermo immagine dell'aggressione alla turista israeliana a Roma
Un fermo immagine dell'aggressione alla turista israeliana a Roma

Piantedosi: "Episodio gravissimo, ma isolato"

Un episodio "gravissimo" ma "isolato, condotto da un cittadino europeo che vive da sbandato". Lo ha detto il ministro dell'Interno Matteo Piantedosi, ospite a 'L'aria che Tira' su La7, rispondendo a una domanda sulla turista accoltellata a Termini. Il responsabile, ha ricordato Piantedosi, "nel giro di poche ore è stato rintracciato e assicurato alla giustizia".

In carcere Aleksander Mateusz Chomiak

Si trova in carcere Aleksander Mateusz Chomiak, il clochard polacco di 24 anni, arrestato con l'accusa di tentato omicidio per aver accoltellato, la sera del 31 dicembre, alla stazione Termini di Roma Abigail Dresner, la turista israeliana di 24 anni.

Il senzatetto, indagato anche per porto abusivo di armi, si trova a San Vittore in attesa di essere trasferito a Rebibbia.  l pm milanese Enrico Pavone ha disposto la trasmissione, per competenza, ai colleghi romani del fascicolo che lo riguarda. Chomiak è stato fermato alla stazione centrale di Milano lo scorso 3 gennaio dopo l'accoltellamento. Il gip Natalia Imarisio ha poi convalidato il fermo e disposto la misura della custodia cautelare in carcere.  

È ancora un mistero il motivo per cui il 24enne sia venuto nel nostro Paese, forse, è stato spiegato, per cercare una nuova prospettiva di vita che la Polonia, dove ha due bimbi piccoli che vivono con la madre, non gli poteva offrire.