Controlli anti assembramenti
Controlli anti assembramenti

Roma, 14 ottobre 2021 – Lo spazio disponibile consentiva, secondo le norme anticontagio da Covid, l’ingresso a due persone per volte. Ne hanno contante cinque in più all’interno del locale i carabinieri della stazione Roma Piazza Dante impegnati nelle attività di controllo delle attività commerciali e di money transfer della zona dell'Esquilino. Nel negozio nei pressi di via di San Vito, i carabinieri hanno riscontrato la presenza contemporanea di 7 persone, a fronte dell'esiguo spazio interno disponibile, in base al quale era consentito l'accesso di 2 persone alla volta, in violazione delle attuali disposizioni inerenti al distanziamento antiCovid-19. I carabinieri hanno sanzionato il titolare per l'importo di 280 euro e hanno disposto la chiusura dell'esercizio per 3 giorni. Elevata anche un'altra sanzione di 180 euro per la mancata esposizione della licenza di vendita. Lo scrive in una nota il Comando Provinciale Carabinieri Roma.