Roma, incendio a Colli Aniene: 5 indagati per disastro, lesioni e omicidio colposi

Affidato anche l’incarico per effettuare l’autopsia sul corpo della vittima, Antonio D’Amato di 80 anni

Roma, 13 giugno 2023 - Cinque indagati per l'incendio del 2 giugno scorso in un palazzo di via Edoardo D'Onofrio nella zona di Colli Aniene a Roma in cui ha perso la vita una persona di 80 anni, Antonio D'Amato, presumibilmente a causa del fumo inalato, altre sono rimaste ferite o intossicate e 78 sono state sfollate. I pm Roberta Capponi e Luigi Fede, coordinati dall'aggiunto Giovanni Conzo, hanno proceduto all'iscrizione di cinque persone nel fascicolo in cui si procede per disastro, lesioni e omicidio colposi. Gli inquirenti hanno, inoltre, affidato l'incarico per effettuare l'autopsia sul corpo della vittima. 

Nei giorni scorsi sul tavolo dei pm di piazzale Clodio sono arrivate le informative dei vigili del fuoco, della polizia e dell'ispettorato dell'Asl che hanno raccolto elementi sull'incendio divampato nell'edificio dove erano in corso lavori di ristrutturazione.