Venerdì 14 Giugno 2024

"Toti? Prometteva tanto ma non ha fatto nulla". Porto, il viceministro Rixi:: "Invieremo gli ispettori"

L'imprenditore Aldo Spinelli difende le spese e i finanziamenti contestati, sostenendo di aver agito in buona fede. L'avvocato nega accuse di illeciti. Indagini in corso.

"Toti? Prometteva tanto ma non ha fatto nulla". Porto, il viceministro Rixi:: "Invieremo gli ispettori"

"Toti? Prometteva tanto ma non ha fatto nulla". Porto, il viceministro Rixi:: "Invieremo gli ispettori"

Tredicimila euro per il pranzo di nozze della figlia di Signorini? "Un prestito, me li restituirà entro luglio". Le richieste a Toti? "Mi ha detto: vedo che posso fare. Ma non ha fatto niente". E i finanziamenti documentati dalle indagini? "Lui mi ha detto: per le elezioni dammi una mano. E ho detto: l’ho data sempre, anche al Pd". I pranzi in barca? "È il mio ristorante, ci mangio tutti i giorni". Dall’interrogatorio di Aldo Spinelli (foto) traspira il brio di un imprenditore che vuole reagire. È deciso, nonostante la glicemia alta che fa suggerire al suo difensore, l’avvocato Vernazza, di restare in silenzio. "Io voglio parlare, non me ne frega niente". Rimbrottato anche dopo aver chiamato "signorina" la giudice. "Mi chiami dottoressa" risponde Faggioni. I magistrati snocciolano le accuse che hanno portato Spinelli ai domiciliari. "La proroga del terminal doveva solo essere ratificata. Paolo (Signorini, ndr) non riusciva, ho chiamato Toti, che non ha fatto niente. Il comandante Aponte ha chiamato non so chi, ed è tutto a posto". "Toti si è venduto cose che non erano vere, perché non ha fatto un c.", neanche per la spiaggia dell’Olmo, a cui era interessato il figlio di Spinelli, Roberto. In serata, poi, l’avvocato Vernazza, legale dello stesso Roberto Spinelli, ha contestato la trascrizione dell’interrogatorio, negando "di aver usato, con riferimento alla parola ’finanziamenti’ effettuati dal padre, l’aggettivo ’illeciti’, ricordando invece con assoluta certezza di aver pronunciato ’leciti’". Intanto Salvini manderà al Porto gli ispettori: lo ha annunciato il viceministro Rixi.

Stefano Brogioni