Lunedì 27 Maggio 2024
SAMUELE SAVONETTA
Politica

Stati Uniti d’Europa, Bonino capolista nel Nord-Ovest: "Noi un progetto, Calenda un nome"

Il leader di Azione non replica alle critiche: "Deciderò se candidarmi la prossima settimana". Italia viva rinuncia ad avere candidati in prima posizione, Renzi: così dimostriamo di credere nel progetto

Roma, 20 aprile 2024 – Le formazioni per le Europee cominciano a prendere forma. E uno dopo l’altro i big entrano in gioco.

Stati Uniti d’Europa, che raggruppa una serie di forze, come +Europa, Italia viva, Psi e Radicali, ha scelto i suoi capilista. Emma Bonino guiderà al Nord-Ovest, Graham Watson (Alde) al Nord-Est, al Centro Gian Domenico Caiazza, storico avvocato di Enzo Tortora, al Sud il segretario del Psi Enzo Maraio e nelle Isole Rita Bernardini dei Radicali. "Non c’è nessuno di Italia viva – ha sottolineato Matteo Renzi –. Non siamo a mettere le bandierine, noi siamo qua per dire che al progetto degli Stati Uniti d’Europa crediamo come scelta costitutiva".

Da sinistra: Riccardo Magi, Matteo Renzi, Emma Bonino, Gian Domenico Caiazza e Benedetto Della Vedova
Da sinistra: Riccardo Magi, Matteo Renzi, Emma Bonino, Gian Domenico Caiazza e Benedetto Della Vedova

L’annuncio è stato fatto durante un’iniziativa di presentazione del simbolo. Dove non sono mancate le stoccate al leader di Azione, Carlo Calenda, ex socio nel fu Terzo Polo: "Questa non è la lista Bonino-Renzi – ha detto Bonino –. Ho fatto una proposta politica e sono grata a tutti coloro che hanno sposato il progetto con entusiasmo. Confesso un dispiacere, speravo che Calenda superasse le polemiche italiane, da lui provocate, ma ha scelto la divisione".

Rincara la dose Riccardo Magi, segretario di +Europa: "A noi dispiace che Calenda abbia scelto di lasciare una sedia vuota perché ha scelto di mettere al centro del suo simbolo il suo nome. Noi invece abbiamo messo un obiettivo comune: gli Stati Uniti d’Europa".

E anche Renzi, che aveva detto di non voler parlare di Calenda, alla fine non resiste: "Noi abbiamo un progetto politico, sul nostro simbolo trovate un progetto politico. Nel caso di Azione trovate un cognome. A voi la scelta se votare la politica o un cognome. Io voterò per la politica".

Il leader di Azione, per il momento, non replica: "Non ho ancora sciolto il nodo sulla mia candidatura, ne parlerò la settimana prossima in direzione ma comunque il nostro programma è su tutti i social già da una settimana. Un ritorno di Draghi penso sarebbe una svolta per l’Europa, è un’ipotesi che mi attira molto".

Clicca qui se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn