Morto Berlusconi, la camera ardente (privata) ad Arcore. Mercoledì i funerali a Milano

Sarà lutto nazionale nel giorno delle esequie. Il feretro è a Villa San Martino, dove sarà omaggiato solo dai familiari stretti. La salma non sarà esposta per motivi di ordine pubblico

Milano, 12 giugno 2023 – Silvio Berlusconi è morto. L’imprenditore e leader di Forza Italia aveva 86 anni. Era ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano da venerdì scorso per accertamenti legati alla leucemia mielomonicitica cronica di cui soffriva da due anni e che lo aveva costretto a un lungo ricovero tra aprile e maggio. Stamattina tutti i figli, tranne l’ultimogenito Luigi, sono accorsi al nosocomio in seguito a un peggioramento delle sue condizioni. Il feretro è stato trasportato nella residenza di Arcore, dove viene allestita una camera ardente privata. Mercoledì 14 giugno i funerali di Stato in Duomo a Milano. Quel giorno sarà lutto nazionale. 

La rivoluzione del ‘berlusconismo’ dalla politica allo sport, dalla tv al costume

Le news in diretta

13:00Mercoledì i funerali di Stato in DuomoI funerali di Stato di Silvio Berlusconi si svolgeranno mercoledì nel Duomo di Milano. Lo conferma la Diocesi meneghina, che non ha dato ancora indicazioni sull'orario delle esequie.
13:05La salma sarà trasferita ad ArcoreLa salma dell'ex premier Silvio Berlusconi, deceduto questa mattina sarà trasferito nella residenza di Arcore. 
13:10La Camera ardente allo studio 20 di MediasetLa camera ardente sarà  allestita allo studio 20 di Mediaset a Cologno Monzese a partire da domani. Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, aveva offerto alla sua famiglia la Sala Alessi di Palazzo Marino.
13:25Mattarella sarà ai funeraliIl presidente del Repubblica Sergio Mattarella – secondo quanto si apprende –  parteciperà ai funerali di Stato di Berlusconi.
14:00Il feretro di Berlusconi lascia il San Raffaele Il carro funebre con il feretro di Silvio Berlusconi ha lasciato l'ospedale San Raffaele di Milano diretto verso villa San Martino ad Arcore.
14:20I giovani di Forza Italia davanti a Villa San MartinoCi sono anche i giovani di Forza Italia davanti a Villa San Martino per salutare Silvio Berlusconi. “È giusto rendergli omaggio. È l'unica persona che ha fatto Arcore grande nel mondo. Sono profondamente legato a lui e ai suoi ideali”, ha commentato Tommaso Confalonieri, capogruppo di Fi ad Arcore e coordinatore provinciale dei Giovani azzurri, che ha lasciato una bandiera di Forza Italia Giovani davanti alla Villa.
14:38Il feretro arrivato ad ArcoreIl carro funebre che trasporta il feretro dell'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, è arrivato poco fa a Villa San Martino, ad Arcore, in Brianza.
15:11Mercoledì sarà lutto nazionaleÈ proclamato il lutto nazionale per mercoledì, la giornata dei funerali di Stato di Silvio Berlusconi. Lo dispone il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano.
15:16Bandiere a mezz’asta a Palazzo Chigi Anche a Palazzo Chigi le bandiere dell'Italia e dell'Ue sono state posizionate a mezz'asta in segno di omaggio per la morte di Silvio Berlusconi.
15:17Nessuna camera ardente a Cologno Monzese Non ci sarà nessuna camera ardente per Silvio Berlusconi domani negli studi televisivi di Cologno monzese. Lo rende noto l'ufficio stampa Mediaset. Poco fa è terminato un sopralluogo dei carabinieri del comando provinciale di Milano. Questa decisione sarebbe legata a questioni di ordine pubblico.
15:49Camera ardente per i familiari ad Arcore Davanti alla casa di Arcore di Silvio Berlusconi sono stati posati mazzi di fiori e bandiere delle squadre di calcio di Milan e Monza, in mezzo a quelle di Forza Italia. Sono i segni di affetto lasciati da alcune persone all'ingresso di Villa San Martino dopo aver saputo della morte del fondatore di Forza Italia, scomparso a 86 anni. La salma è stata portata ad Arcore per l'allestimento di una camera ardente riservata a familiari, amici e personalità.
16:16Anche Orazio Fascina ad Arcore Orazio Fascina, padre di Marta, la fidanzata di Silvio Berlusconi, è appena arrivato a Villa San Martino ad Arcore.
16:45I funerali mercoledì alle 15 in Duomo a Milano Saranno alle ore 15 di mercoledì 14 giugno i funerali di Stato in Duomo a Milano per Silvio Berlusconi.  
16:49La nipote Luna ad Arcore Luna Berlusconi, la figlia di Paolo Berlusconi, fratello del Cavaliere, è arrivata a Villa San Martino. Con lei c'erano anche altri familiari, tutti entrati a piedi. 
16:55Solo familiari stretti alla camera ardenteFino ai funerali, la salma di Silvio Berlusconi resterà a villa San Martino ad Arcore. Per motivi di ordine pubblico l'ingresso sarà riservato esclusivamente ai familiari più stretti. È quanto apprende l'ANSA da una fonte vicina alla famiglia Berlusconi.
18:00Anche Zangrillo ad Arcore Il medico personale di Silvio Berlusconi, Alberto Zangrillo, primario del San Raffaele di Milano, è arrivato a Villa San Martino ad Arcore: “Non ho niente da dire perché non è giornata” le uniche parole rilasciate ai cronisti da Zangrillo.
18:39La nipote Luna: “Ci mancherà tantissimo”''Ci mancherà tantissimo''. Lo ha detto ai cronisti Luna Berlusconi, la figlia di Paolo e nipote di Silvio, lasciando a piedi Villa San Martino, dove si trova il feretro del leader di Forza Italia, morto questa mattina all'ospedale San Raffaele di Milano. ''Adesso rispettate il dolore della famiglia'', ha aggiunto poi Luna Berlusconi.
20:25Tajani: “Perdo un padre, un fratello, un maestro”Per Antonio Tajani Silvio Berlusconi era “un padre, un fratello, un maestro”. Il ministro degli Esteri, a Washington, ha ricordato alcuni momenti dei suoi 30 anni di amicizia e vicinanza con l'ex premier. “Quando vennero a mancare i miei genitori ebbe parole così toccanti, ma era anche sempre pronto a scherzare”, ha detto il capo della Farnesina parlando con la stampa italiana. “Il suo più grande insegnamento è stato quello di far sentire importanti tutte le persone con cui si parla, di ascoltarle veramente, perché ogni storia è importante. Un insegnamento molto cristiano”. L'ultimo contatto di Tajani con Berlusconi è stato ieri mattina, prima di partire per gli Stati Uniti. “Mi ha mandato un messaggio esortandomi a lavorare per la pace”, ha raccontato. “È stato attivo fino all'ultimo, ieri sera aveva parlato con Weber. È stato un vulcano, un leone, fino all'ultimo”, ha detto ancora.
21:08Per funerali maxi schermi in piazza Duomo a MilanoIn occasione dei funerali di Stato di Silvio Berlusconi che si terranno in Duomo a Milano mercoledì alle 15 saranno allestiti dei maxi schermi in piazza per permettere alle persone di assistere alle esequie dell'ex premier. La produzione della diretta televisiva verrà realizzata da Mediaset che fornirà il segnale internazionale per i broadcaster che lo desiderano con audio embeddato senza commento.

Mediaset metterà a disposizione il segnale anche a satellite. Sarà quindi consentito l'accesso nella cattedrale ai giornalisti, in modo limitato in base ai posti disponibili, ma non alle telecamere che potranno allestire una postazione all'esterno del Duomo. Intanto domani alle 11 in prefettura a Milano si svolgerà una riunione del Comitato per l'ordine e la sicurezza presieduto dal prefetto di Renato Saccone sui funerali di Stato dell'ex premier. Da definire ancora la capienza massima che sarà prevista per la cattedrale (che senza limitazioni può contenere circa cinquemila persone).

21:34Palinsesto Mediaset rivoluzionato anche per martedì 13 giugnoAnche domani Mediaset rivoluziona la programmazione in ricordo di Silvio Berlusconi. Su Canale 5, dalle 8.40, andrà in onda Mattino Cinque News - Speciale che proseguirà in edizione straordinaria fino alle 13.00. A seguire, l'edizione quotidiana del Tg5 che si allungherà con uno speciale in onda fino alle 18.20 (i programmi sono inoltre in simulcast su Retequattro e TgCom24 e senza interruzioni pubblicitarie). Su Retequattro, Tg4 sarà in onda con un'edizione speciale dalle 18.20 alle 20.00. In prima serata, dalle 20.30, la linea tornerà al Tg5 con un nuovo speciale condotto da Cesara Buonamici. Previste le altre normali edizioni dei Tg Mediaset durante la giornata.
21:59Casa Bianca: “Condoglianze per Berlusconi, Italia è alleato”"Estendiamo le nostre condoglianze alla famiglia dell'ex premier" Silvio Berlusconi, "al governo e agli italiani. L'Italia è un amico di vecchia data e un alleato degli Stati Uniti. L'ex premier ha lavorato da vicino con diverse ex amministrazioni per far avanzare i nostri rapporti bilaterali". Lo afferma la portavoce della Casa Bianca, Karine Jean-Pierre.
23:15Anche martedì camera ardente privata ad ArcoreAnche domani nella villa di Arcore ci sarà una sorta di camera ardente privata per Silvio Berlusconi, dove saranno ammessi solo amici, personalità e i familiari più stretti. Mercoledì sono invece in programma i funerali di stato al Duomo di Milano, dove è prevista anche la presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Domani mattina, a Villa San Martino, dovrebbe arrivare il ministro degli Esteri Antonio Tajani, co-fondatore e coordinatore nazionale di Forza Italia, proveniente direttamente dalla missione negli Stati Uniti. Atteso anche Paolo Barelli, capogruppo di Forza Italia alla Camera.

Berlusconi: la storia / L'edilizia

La carriera imprenditoriale di Berlusconi era iniziata negli Anni '70 nel campo dell'edilizia: sua l'idea di costruire Milano 2.

La televisione

Poi l'ingresso nel mondo della televisione. Negli anni '80 (erano gli anni della Milano da bere con un rapporto molto stretto con Bettino Craxi) la sua intuizione rivoluzionò il modo di fare tv in Italia con la crescita nazionale delle televisioni private che misero fine al monopolio della Rai: Berlusconi fondò la Fininvest con il marchio del biscione (l'attuale Mediaset). Un vero impero televisivo: negli studi di Cologno sono passati tutti gli artisti che hanno fatto la storia della tv in Italia. Soprattutto un modo diverso di fare tv che ha inciso molto anche nel costume stesso del nostro Paese.

Approfondisci:

La grande famiglia di Berlusconi: 15 nipoti e una pronipote da 5 figli. Ecco chi sono

La grande famiglia di Berlusconi: 15 nipoti e una pronipote da 5 figli. Ecco chi sono

La politica

Poi c'è ovviamente la lunga parentesi politica. Nel 1994 fondò Forza Italia (al suo fianco Marcello Dell'Utri e Gianni Letta) e il Paese, ancora scosso dalla rivoluzione di Mani Pulite, assistette alla sua discesa in campo con il famoso video recapitato alle tv. Nello stesso anno Berlusconi venne eletto in Parlamento, vinse le elezioni e divenne presidente del Consiglio.

Le vicende giudiziarie

Dopo la discesa in politica per Silvio iniziarono anche le vicende giudiziarie che lo hanno visto coinvolto in non meno di 20 procedimenti. Nel 2013 la condanna definitiva nel cosiddetto processo Mediaset e nello stesso anno il Senato votò la decadenza dalla carica di senatore. Negli annali di Mani Pulite resterà l'avviso di garanzia che la Procura di Milano gli recapitò mentre presiedeva il G7 a Napoli.

Il Milan

Non si può non parlare del calcio. Al nome di Berlusconi è legata l'epopea del grande Milan di Arrigo Sacchi. Il Milan, di Gullit, Van Basten, Ancelotti, Paolo Maldini e tanti altri. Il Milan che dettava legge in Italia e in Europa. Iconiche sono diventate le immagini del Cavaliere che arrivata in elicottero a Milanello. Adesso, con il fido Adriano Galliani, Berlusconi era impegnato con il Monza. Rilevata in Serie C nel 2018 e portata fino alla Serie A, quest’anno la squadra brianzola è risultata la miglior neopromossa nei cinque maggiori campionati europei.

I giornali

Fu anche editore, Silvio Berlusconi. Divenne proprietario del Giornale, il quotidiano fondato da Indro Montanelli che proprio in contrasto con Silvio lasciò il giornale per fondare La Voce. La proprietà del Giornale venne poi passata al fratello Paolo.

La vita privata

La vita privata dell'ex presidente del Consiglio è stata per più di vent'anni sotto i riflettori: basti pensare al divorzio glamour con la seconda moglie Veronica Lario (sposata nel 1990). Cinque i figli: Marina, Pier Silvio (nati dal matrimonio con Carla Elvira Lucia Dall'Oglio dalla quale divorziò nel 1990), Barbara, Eleonora e Luigi ai quali adesso spetta di raccoglierne l'eredità e di gestire un immenso patrimonio.